Elezioni regionali, Faraone contro Grillo: "Loro fanno le 'falsarie' mentre noi le primarie"

Il sottosegretario torna a insistere sulla necessità di celebrare le primarie per scegliere il candidato presidente e propone come data quella scelta dal Movimento 5 Stelle per la kermesse al Castello a Mare

Davide Faraone

“Domenica 9 luglio è un ottimo giorno per svolgere le primarie in Sicilia per scegliere il candidato presidente della Regione. Mentre il Guru dei 5 Stelle Beppe Grillo calerà dall’alto a Palermo per presentare il candidato designato attraverso pochi click pilotati su una piattaforma privata, noi possiamo, invece, andare nelle piazze con i gazebo e chiamare la gente a fare le proprie scelte, invece di subirle”. E’ la proposta del sottosegretario Davide Faraone che torna a insistere sulle primarie per il candidato presidente.

Faraone attacca duramente il Movimento: “Dopo Genova, infatti, quando si parla di 5 stelle penso che si possa parlare, più che di primarie, di ‘falsarie on line’. Casaleggio e Grillo hanno già scelto Giancarlo Cancelleri a Roma e ce lo comunicheranno il 9 luglio a Palermo. I capi sono sempre e solo quei due. Noi, invece, puntiamo su una precisa espressione democratica da tempi non sospetti. In occasione delle primarie del Pd del 30 aprile – conclude Faraone – l’Italia ha vissuto un momento di partecipazione chiara e netta che ha dato indicazioni precise. E’ questa la strada da seguire anche in Sicilia contro tutti i populismi, i centralismi e contro le scelte piovute dall’alto. Devono essere i siciliani a decidere e il Pd deve, insieme agli alleati, offrire questa opportunità proprio attraverso i gazebo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento