Crocetta al Politeama: “Nelle liste di Musumeci molta gente da arrestare”

Il candidato alla Presidenza della Regione di Pd, Udc e Api ha aperto la sua campagna elettorale questa mattina. "Caccerò mafia e politici collusi dalla Sicilia". Su Miccichè: "Altro che sogno siciliano..."

Rosario Crocetta sul palco del Politeama (foto Di Gesaro)

"Il candidato del centrodestra Musumeci ha criticato la mia scelta di mettere un questore e ha detto: ‘Io non mi candido a fare il poliziotto'. Beh, Musumeci ne aveva di motivi per inserire dei poliziotti in lista. Ce n'è parecchia gente da arrestare nelle loro liste. Lo doveva fare per necessità...". Lo ha detto questa mattina il candidato di  Pd, Udc e Api alla Presidenza della Regione, Rosario Crocetta, durante la sua convention in un  Politeama gremito di gente. "Nelle nostre liste non abbiamo né indagati nè arrestati - dice ancora - invece Musumeci ha inserito gente condannata, che è stata in carcere. Come può dire nello slogan 'governare con onestà'?”.

FUORI LA MAFIA E I POLITICI COLLUSI. ''All'inizio mi hanno voluto criminalizzare, me ne hanno dette di tutti i colori, definendomi l'uomo dell'inciucio, adesso piano piano in campagna elettorale sta venendo fuori la verità: io rappresento l'unica vera rottura di questo sistema e caccerò la mafia dalla Sicilia e i politici collusi che vi stanno dietro'', ha detto Crocetta. Che ha aggiunto: ''Oggi ci troviamo di fronte ad una possibilità storica - ha aggiunto - di rinnovamento non la dobbiamo sprecare''.

VIDEO MICCICHE'. Il candidato alla Presidenza è tornato sulla questione del video “incriminato”,  in cui parla Gianfranco Miccichè e reso noto dallo stesso leader di Grande Sud ieri dopo che Crocetta aveva annunciato la sua diffusione per oggi: ''Altro che sogno siciliano e governo dell'onestà. Questi si dividono gli affari. Il video di Miccichè – ha detto - ha fatto vedere cos'è la destra che impone i propri candidati di gestire un gioco terribile come quello dei velenosissimi inceneritori''.

POSSIBILE ASSESSORE. Lucia Borsellino assessore? ''No comment e sarebbe un pensiero stupendo'', ha risposto Rosario Crocetta all'indiscrezione che vorrebbe la figlia del giudice Paolo Borsellino, attualmente dirigente dell'amministrazione regionale, come futuro assessore della sua giunta in caso di vittoria alle elezioni.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Coronavirus, in Sicilia 68 nuovi contagiati: i morti superano quota 100

Torna su
PalermoToday è in caricamento