I 25 senatori eletti in Sicilia

Il Pdl conquista da solo il premio di maggioranza regionale e si aggiudica 14 seggi. Sei quelli del M5S, 4 del Pd e uno del Megafono

Redazione 25 febbraio 2013

La Sicilia manderà a Palazzo Madama un plotone di 25 senatori. Di questi, a meno clamorosi quanto improbabili colpi di scena a poche sezioni da scrutinare, ben 14 proverranno dal Pdl, che incassa in pieno il premio di maggioranza su base regionale. Gli altri 11 saranno suddivisi tra il Movimento 5 Stelle (6), Partito democratico (4) e il Megafono (1).

PDL. Oltre a Silvio Berlusconi, capolista che quasi certamente opterà per un altro collegio, il Pdl sarà rappresentato dal presidente del Senato uscente Renato Schifani, Simona Vicari, Giuseppe Marinello, Vincenzo Gibiino, Antonio D'Alì, Giuseppe Ruvolo, Antonio Fabio Scavone, Mario Ferrara, Bruno Mancuso, Salvatore Torrisi, Francesco Scoma (deputato e capogruppo del partito all'Ars, da cui dovrà dimettersi), Bruno Alicata e Giuseppe Pagano. Qualora Berlusconi scegliesse un altro collegio, al suo posto entrerà a Palazzo Madama  l'ex presidente dello Iacp Marcello Gualdani.

M5S. I sei senatori eletti nel M5S in Sicilia sono: Francesco Campanella, Mario Michele Giarrusso, Vincenzo Santangelo, Nunzia Catalfo, Fabrizio Bocchino e Ornella Bertorotta.

PD. Quattro i seggi al partito di Bersani in Sicilia, che elegge due uomini e due donne: oltre al capolista Corradino Mineo, conquistano uno scranno al Senato anche Pamela Orru, Venerina Padua e Amedeo Bianco.

Annuncio promozionale

MEGAFONO. L'ultimo seggio disponibile spetta al Megafono: Beppe Lumia conquista così la sua rielezione a palazzo Madama, nella lista del presidente della Regione Rosario Crocetta. 

elezioni politiche 2013

Commenti