Partiti verso le elezioni europee, a Palermo arriva Emma Bonino

La storica leader dei Radicali, ex ministro degli Esteri e fondatrice di +Europa, parteciperà a un incontro con i candidati. Presente anche il capolista Fabrizio Ferrandelli

Emma Bonino

A una settimana dalle elezioni europee del 26 maggio, arriva a Palermo Emma Bonino, storica leader dei Radicali, ex ministro degli Esteri, fondatrice di +Europa. L'appuntamento è per domani alle 11 al Teatro Orione di via Don Orione 5.

All'incontro, organizzato in collaborazione con il consigliere Giulio Cusumano, presidente dei Comitati Civici, e con l'avvocato Leonardo Canto, interverrà Fabrizio Ferrandelli capolista, coordinatore regionale di +Europa e della campagna per le europee in Sicilia e Sardegna e gli altri candidati della circoscrizione insulare.

Emma Bonino che, come annunciato dal segretario di +Europa Benedetto Della Vedova, figura tra i candidati alla successione di Jean-Claude Juncker alla guida della Commissione europea, non ha nascosto che ogni speranza di crescita in termini elettorali per +Europa è affidata al riscontro siciliano e sardo e che bisognerà battersi perché la Commissione Europea abbia un commissario dedicato al Mediterraneo. 

“C'è chi parla alla pancia del Paese, puntando sulle reazioni istintive della gente, che siano di affidamento o di paura. Noi di +Europa parliamo di diritti- spiega Ferrandelli - Sicilia e Sardegna meritano persone serie, capaci di rappresentarle e far sentire la loro voce in Europa”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento