Terminelli si ritira dalle primarie e annuncia: "Sosterrò Ferrandelli"

Per il consigliere comunale del Pd è "un atto di responsabilità nei confronti di un ideale". L'ex Idv si dice emozionato per l'appoggio. Cracolici: "Ninni dirigente politico serio e responsabile"

Alla vigilia della chiusura per la presentazione dei candidati alle primarie del centrosinistra Ninni Terminelli annuncia il suo ritiro, mostrando ugualmente le mille firme richieste per la candidatura. “Il mio non è un passo indietro – ha detto Terminelli, durante una conferenza stampa indetta questa mattina a Palazzo delle Aquile - ma soltanto un atto di responsabilità nei confronti di un ideale che intendo sostenere. Voglio che nel Pd torni a vivere la vera sinistra – ha proseguito - che in questo momento credo sia rappresentata Fabrizio Ferrandelli“. Facendo poi un chiarimento: “Non si tratta di una disposizione che viene dai vertici di partito ma semplicemente di una decisione personale maturata alla luce del caos che queste primarie stanno generando”.

“Ho sempre creduto nelle primarie come momento di partecipazione di tutti i cittadini – ha aggiunto il consigliere del Pd – ma quello che vedo è un partito distrutto da trincee in stile Vietnam che hanno come unico effetto quello di dividere e non unire”. Terminelli ha parlato di un “nuovo blocco politico giovane” con l'obiettivo di “parlare dei progetti per salvare una città tormentata da oltre un decennio di degrado”. Lanciando infine un appello a Orlando e Rita Borsellino: “Non dico che rappresentino il lato ‘vecchio’ del partito perchè non è così; ci terrei però che anche loro si accorgessero dell’importanza di questo blocco guidato da Ferrandelli e che decidessero di appoggiarlo”.

Fabrizio Ferrandelli ha apprezzato il passo di Terminelli e sulla sua pagina Facebook si è detto “emozionato per l'appoggio”, definendo lo stesso consigliere comunale del Pd “un uomo chiave della sinistra palermitana e della lotta a Cammarata”. “Ninni Terminelli dimostra ancora una volta di essere un dirigente politico serio e responsabile: la sua scelta di anteporre la costruzione di un progetto al proprio percorso personale, gli fa onore”. Questo il commento del presidente del gruppo Pd all’Ars, Antonello Cracolici, che ha aggiunto: “Sono legato a Ninni da una lunga amicizia e da un percorso politico comune anche in questa occasione non posso che apprezzare il suo stile propositivo e costruttivo”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • L'incidente con lo scooter in viale Regione, guardia giurata muore in ospedale a 45 anni

Torna su
PalermoToday è in caricamento