Corsa a Sindaco, Cascio verso il no Nel Pdl (ri)prende quota Lagalla

Il presidente dell'Ars secondo alcune indiscrezione pare che abbia deciso di non candidarsi alla poltrona di Primo cittadino. Adesso nel partito risputano i nomi del Rettore e di Scoma

Francesco Cascio

“Le difficoltà sarebbero tante”. Lo aveva premesso nei giorni scorsi Francesco Cascio, pur aprendo a una sua possibile candidatura a Sindaco. Adesso pare che queste difficoltà abbiano preso il sopravvento e che il presidente dell’Ars - secondo alcune indiscrezioni -   
abbia deciso di non scendere in campo per la sfida alla poltrona di Primo cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci ha pensato, ci ha meditato. Ha anche posto alcune condizioni “preliminari”: dimissioni di Cammarata e soldi per la città. Non sono arrivate. Poi c’è anche il rischio di non vincere al primo turno. Da qui il grande rifiuto di Cascio che, si sa, ha mire ben più alte di una “semplice” poltrona di Sindaco. Adesso nel Pdl salgono le quotazioni di Lagalla (ancora lui?) e Scoma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

  • Soccorsa in strada a Ballarò, donna di 30 anni muore prima dell'arrivo in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento