Sindaco, nel Pdl si scalda Cascio “Possibile una mia candidatura”

In attesa di sapere se il Partito delle Libertà farà le primarie, il presidente dell'Ars si dice possibilista a concorrere per la poltrona di primo cittadino: "Non posso escluderlo, ma le difficoltà sarebbero tante"

Francesco Cascio, attuale presidente dell'Ars

Prende consistenza la possibile candidatura del presidente dell’Ars Francesco Cascio per la corsa a sindaco di Palermo. Dopo che nel Pdl si è raffreddata l'ipotesi Lagalla, domenica scorsa il coordinatore nazionale Angelino Alfano, durante il vertice del partito, ha discusso dell'argomento con l'interessato. Cascio, pur confermando le proprie perplessità sulla difficile situazione politica e sulla crisi economica del Comune, per la prima volta ha aperto alla possibilità di correre per Palazzo delle Aquile: "Non posso escludere la candidatura, specie se il partito me lo chiede e mi dà garanzie adeguate. Anche se, ripeto, le difficoltà sarebbero tante".

Tuttavia ancora non c’è nulla di certo nel Pdl: questa disponibilità va valutata in un contesto che comprende le eventuali primarie del partito, alle quali ha già dichiarato di voler partecipare anche l’ex vicesindaco Francesco Scoma. Il nome di Cascio è dunque finito nel ventaglio dei “sindacabili” ma bisognerà vedere se il Pdl vorrà effettivamente privarsi di una figura importante e soprattutto stimata quale quella di Cascio alla Presidenza dell’Assemblea regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento nubifragio si abbatte su Palermo, strade allagate e città sott'acqua

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Sottopasso di via Leonardo da Vinci, morte due persone rimaste intrappolate in auto

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento