Costa lancia nuovi segnali al Pdl "Dobbiamo seguire l'esempio Monti"

Nel corso di una conferenza stampa, il candidato sindaco del Terzo Polo si è detto "certo che Alfano e Cascio accetteranno il mio appello, per il bene di Palermo". Il Governatore: "Lui come Cammarata"

Massimo Costa

Nuova apertura di Massimo Costa, candidato a sindaco del Terzo Polo, al Pdl :“Sono certo che gli onorevoli Alfano e Cascio accoglieranno il mio appello per il bene di Palermo”, ha detto nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina. L'ennesimo segnale lanciato al partito di Berlusconi potrebbe non piacere a Lombardo e a Fli, che in più occasioni hanno espresso il loro parere negativo in merito ad una larga coalizione. “Andrei avanti lo stesso”, ha detto l’ex presidente regionale del Coni, parlando di un eventuale disimpegno dei due partiti.

MODELLO MONTI. "La situazione del Paese e di Palermo impongono un senso di responsabilità altissimo. Tradotto significa che non c'è spazio per sofismi. L'esempio da seguire si chiama Mario Monti, che ha dato credibilità a questa Italia fallita. Credo che l'onorevole Alfano e il presidente Cascio abbiano un senso di responsabilità alto e accoglieranno questo appello, che serve a salvare Palermo", ha detto Costa nel corso della conferenza stampa. "Il documento approvato in queste stanze ieri sul tema delle alleanze recita - ha aggiunto - che la situazione economica e sociale della città impegna la coalizione a fare appello a tutte le forze sociali culturali, ai movimenti e ai cittadini». «Mi rivolgo al Pdl perchè ha manifestato un interesse a questo progetto - ha concluso- se ci fossero altri interessati sarei disponibile a discutere anche con loro".
 

PASSO INDIETRO. E nel caso in cui Pdl e Terzo Polo trovassero un accordo su un altro candidato? “Sono disposto a fare anche 100 passi indietro, perché sono interessato al bene della città”, ha risposto Costa. “Ci vuole una grande maggioranza aggiunge - non è più tempo di alchimie politiche. I cittadini ed io non siamo interessati a etichette”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La banda spacca vetrine non perdona: svaligiato negozio Giglio nella notte

  • Sport

    Grande esodo a Roma, il Palermo prova a salvare la B e Arkus paga gli stipendi

  • Cronaca

    Frasi del boss Provenzano in un post, bufera su consigliere comunale agrigentino

  • Cronaca

    C'è il via libera: a Palermo taser a tutte le forze dell'ordine entro l'estate

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento