Comunali Cinisi, Giuseppe Monsù punta su cooperative e gestione in house di rifiuti e acqua

Il candidato sindaco scende in campo per le elezioni del 25 maggio sostenuto da una coalizione composta da tre liste: E' tempo di cambiare, Heliantus e Partito Democratico. "Cercheremo di abbassare le tasse, ma prima dobbiamo ottimizzare i servizi"

Giuseppe Monsù

Giuseppe Monsù, nato a Palermo 42 anni fa ma da sempre vissuto a Cinisi, si candida come sindaco alle elezioni comunale del 25 maggio. Medico veterinario con una specializzazione in ispezione degli alimenti di origine animale scende in campo sostenuto da una coalizione composta da tre liste: E' tempo di cambiare, Heliantus e Partito Democratico. PalermoToday l'ha intervistato per voi, ecco cosa ci ha detto:

Per lei questa è la prima esperienza in politica, perché questa scelta e perché adesso?
"Questa è la mia prima candidatura ma ho fatto un'esperienza politica nel '99 quando sono stato coordinatore del movimento giovanile l'Alternativa che si è conclusa poiché il Comune è poi stato commissariato. Sono sceso in campo adesso per dare continuità al progetto politico E' tempo di Cambiare iniziato da Sergio Palazzolo, oggi coordinatore. Io credo in questo progetto che rappresenta un'alternativa di forze progressiste, alternativa di cui Cinisi ha bisogno".

A chi le rimprovera di non conoscere abbastanza la macchina amministrativa, cosa risponde?
"L'esperienza non è garanzia di ottimi risultati e lo stato in cui si trova oggi Cinisi è la prova che quello che dico è vero. Io metto in campo la mia verginità politica amministrativa che fa leva su un'esperienza sociale e associativa importante. Ho fatto parte della banda musicale per 15 anni, sono stato membro di diversi gruppi teatrali, conosco le realtà presenti nel territorio e voglio provare a far diventare fatti le mie idee".

E quali sono le idee che vorrebbe far diventare fatti? Le sue priorità per Cinisi...
"Fatta salva l'ordinaria amministrazione (risoluzione del problema della gestione dei rifiuti e dell'acqua) che non è stata garantita, le prime cose di cui mi occuperei sono le emergenze sociali: la disoccupazione è ai massimi livelli e credo che rimettere in campo le cooperative già esistenti e promuovere delle altre aiuterebbe l'economia locale a ripartire oltre a permetterci di prenderci finalmente cura degli ambienti trascurati; penso alle aree verdi e alle villette comunali ma anche alla realizzazione di un parco giochi per bambini che al momento a Cinisi non c'è. Tutto questo ci permetterebbe anche di rispondere positivamente all'Europa che chiede a gran voce di far meglio per l'ambiente. Poi, per cercare di alleviare il peso che i cittadini sentono a causa della crisi cercherei di abbassare le tasse (ad oggi a livelli altissimi). Prima però bisogna risolvere le emergenze ed arrivare ad una gestione ottimizzata dei servizi che vengono effettivamente resi al cittadino".

Tornando proprio alle emergenze come pensa di risolvere il problema spazzatura?
"Stiamo vagliando la possibilità di gestione dell'Aro in house ovvero non affidando il servizio ad una ditta esterna ma usando dipendenti e mezzi del comune. Questo porterebbe ad un risparmio economico importante, a tagliare i costi ed inoltre così facendo l'amministrazione si assumerebbe la responsabilità totale e sarebbe dunque impossibile fare da scarica barile come invece è accaduto con quando a gestione il servizio è stato l'Ato. Comuni a noi vicino come Piana degli Albanesi lo hanno già fatto".

Il programma completo

Concludendo, perché i cittadini dovrebbero scegliere di votare per lei?
"Il mio slogan della campagna elettorale dice 'Giuseppe Monsù uno di noi' ed è così: io sono una persona che viene dal popolo, che è sempre stata a contatto con le problematiche del territorio; anche il mestiere che faccio mi ha permesso di spaziare dalle stelle alle stalle, di conoscere le realtà produttive del territorio e le loro difficoltà. E poi, se non bastasse, io amo questo Paese e voglio rendergli giustizia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento