Dalla Nazionale al Consiglio comunale di Bagheria: la nuova vita di Terlizzi, difensore goleador

L'ex Palermo, che vanta un particolare record in carriera (e una partita con l'Italia nel 2006) ha appeso le scarpe al chiodo da pochi mesi e si candida alle elezioni amministrative del 28 aprile. Sogna di fare l'allenatore, intenta si cimenta da politico

Christian Terlizzi

Quando era giocatore lo chiamavano "il difensore goleador". Adesso Christian Terlizzi prova a segnare anche nella sua nuova vita, quella da politico. Trentanove anni e mezzo, l'ex calciatore ora è in corsa al Consiglio comunale di Bagheria. Da tempo abita in città avendo sposato una bagherese. Ha appeso le scarpe al chiodo da pochi mesi e si candida alle elezioni amministrative del 28 aprile nella lista "L'Aquilone" che appoggia Gino Di Stefano nella corsa a sindaco.

Pensi a Terlizzi e ti vengono in mente gli anni migliori del Palermo. Quello della promozione in Serie A dopo 33 anni con Guidolin in panchina, della Champions sfiorata, della scalata fino agli ottavi di Coppa Uefa interrotta nella notte di Gelsenkirchen. Al Palermo, Terlizzi ha dato gli anni migliori della sua carriera, dal 2003 al 2006. Quarantotto partite, sei gol.

Elezioni amministrative a Bagheria: presentate 15 liste, cinque i candidati sindaco

Ma del gigante di Roma si ricorda soprattutto la partenza sprint nella stagione cominciata con Delneri in panchina: quattro reti nelle prime quattro partite di campionato. Un record. Terlizzi timbrò il cartellino a Parma, bissando in casa con l’Inter, ripetendosi a Siena e concludendo il poker con la Reggina (gol vittoria dell’1-0). Delneri era innamorato di lui: al punto che durante un Palermo-Bari di Coppa Italia lo schierò in attacco e fu ripagato da un gol e un assist. E il 16 agosto 2006 il ct Donadoni lo premiò regalandogli una maglia azzurra, in Italia-Croazia, nella prima apparizione della Nazionale dopo la notte di Berlino.

CHRISTIAN TERLIZZI-2Non solo Palermo. Nella sua lunghissima carriera, Terlizzi, che compirà 40 anni a novembre, ha indossato numerose casacche: tra le altre anche Sampdoria, Cesena, Pescara. Poi a fine carriera il ritorno in Sicilia. Catania, Trapani, Paceco, Marsala. Nel 2016 ha fondato una scuola calcio a Bagheria, chiamata “Asd New Team”. Vorrebbe allenare. Intanto studia da politico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento