Diventerà Bellissima, nascono i circoli nei quartieri simbolo di Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Cresce e si struttura sempre meglio Diventerà Bellissima, il Movimento politico fondato dall'attuale presidente della Regione, Nello  Musumeci. Si avvia al termine, infatti, la fase congressuale del movimento. Dopo l'elezione dei nove coordinatori provinciali e del coordinatore regionale, Gino Ioppolo, si è passati alla celebrazione dei congressi comunali e dei circoli di quartiere. Significativa la presenza a Palermo di ben sette circoli in altrettanti quartieri-simbolo della città. 

Nel quartiere di Malaspina è nato il circolo "Perseo", presieduto da Gabriele Dolce, impiegato amministrativo nella sanità privata, con un trascorso decennale da sindacalista; a Cruillas è invece Francesca Rubino la prima coordinatrice del circolo: la Rubino, imprenditrice edile, ha fortemente voluto l'intitolazione del circolo alla memoria di "Libero Grassi", a testimonianza di un impegno politico e imprenditoriale nel solco della legalità e contro ogni sopraffazione criminale; nella zona della Marinella-Tommaso Natale, è Fabio Cocchiara il coordinatore  del circolo "Civitas". Cocchiara, libero professionista nel campo dell'infortunistica stradale presso un avviato studio legale in città, non è nuovo all'impegno politico: è stato infatti consigliere presso il XXV Quartiere, "Tommaso Natale-Sferracavallo" dal 1990 al 1997, con l'MSI prima e con AN poi; nel quartiere  Sciuti-Notarbartolo è stata chiamata a presiedere il circolo Rosa Maria Chiarello, funzionario presso l'Assessorato regionale "Sport, Turismo e Spettacolo": la Chiarello è anche scrittrice e poetessa, vincitrice di numerosi premi letterari; in zona Porto è nato, invece, il circolo "Panormòs", presieduto da Giovanni Gerbino, esperto di telecomunicazioni presso il Corpo dei Vigili del Fuoco; nel popoloso quartiere Calatafimi-Porta Nuova Diventerà Bellissima sarà rappresentata da   Maurizio Gullo, giovane impiegato con la qualifica di trascrittore presso i Tribunali di Trapani e Palermo; in zona Tribunale è stato, infine, costituito il circolo territoriale presieduto dall'avvocato Pietro Li Vigni e intitolato alla memoria dell'avvocato e politico palermitano Giustino Blandi. Del circolo fanno parte l'avvocato Tania Pontrelli (che di Blandi è stata la moglie), componente la Direzione regionale del Movimento e Pierfederico Virzì, figlio di Guido, esponente storico della destra palermitana e deputato regionale di An.

Grande soddisfazione è stata espressa dal coordinamento provinciale per la costituzione dei circoli: "Palermo è la quinta città d'Italia e merita una politica inclusiva, realmente partecipata, che sappia rinnovare la propria classe dirigente partendo dalla base, dai quartieri, dalle esigenze diffuse dei cittadini e di tutte le categorie sociali. Siamo rimasti forse l'unico Movimento che individua i propri rappresentanti attraverso la celebrazione dei congressi, strumento antico, ma quanto mai attuale in un periodo storico in cui la politica è sempre più percepita come autoreferenziale. Abbiamo chiesto ai coordinatori dei nostri circoli di avviare interlocuzioni e rapporti di collaborazione con tutte le più significative realtà associative, con le agenzie sociali, con gli Enti e i gruppi di interesse che insistono in ciascun quartiere, affinché #diventeràbellissima sia sempre più percepita come la casa politica naturale della maggioranza morale dei palermitani e dei siciliani".

Torna su
PalermoToday è in caricamento