Forestale, unica sede per risparmiare sugli affitti: l'ispettorato si trasferisce in via La Malfa

Il nucleo provinciale lascia la sede di via Nicolò Mineo: adesso si trova nei locali del comando regionale. La Regione risparmia 250 mila euro. Musumeci: "Faremo la stessa cosa per altri uffici dell'amministrazione"

Le del del corpo Forestale di via La Lalfa

La sede dell’ispettorato ripartimentale del Corpo forestale di Palermo si trasferisce in quella del comando regionale. Ne dà notizia il presidente della Regione, Nello Musumeci, secondo il quale "con un unico presidio per entrambi gli uffici raggiungiamo due obiettivi egualmente importanti: quello di una riduzione dei costi e quello di una migliore funzionalità del servizio. E per questo non posso che ringraziare la disponibilità di tutto il personale del Corpo forestale. Faremo la stessa cosa per altri uffici dell’amministrazione regionale".

Il trasferimento, operativo già dal primo di febbraio, che porta il nucleo provinciale da via Nicolò Mineo a quello ora unico di via Ugo La Malfa, permetterà alle casse della Regione un risparmio netto di 250 mila euro, il canone annuale di affitto per i vecchi locali. Da un punto di vista operativo, le 60 unità dell’Ispettorato si aggiungeranno alle 160 del Comando regionale.

"Con questa soluzione - spiega Filippo Principato, dirigente generale del Corpo forestale regionale - non solo si garantisce una piena ottimizzazione degli spazi, ma anche un abbattimento delle spese, oltre ad una maggiore efficienza dell’intera struttura che offre un servizio senza soluzione di continuità in tutti i giorni dell’anno".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Volete risparmiare ancora di più? Eliminate un po' di forestali regionali.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Cronaca

    Incidente a San Giuseppe Jato, si ribalta con la Smart: morto sessantenne

  • Cronaca

    Sperone, pugno in faccia al controllore del tram: 18enne preso dopo 9 giorni

  • Cronaca

    La banda di palermitani che coltivava droga a Poggioreale: scattano 5 condanne

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Ripetitore sospetto vicino casa del presidente Mattarella, indaga la Procura

Torna su
PalermoToday è in caricamento