Consiglio comunale, gli ex M5S Argiroffi e Forello danno vita al gruppo "Io Oso"

La nuova formazione politica è stata ufficializzata a Sala delle Lapidi. "Vogliamo proseguire il nostro lavoro per il bene di Palermo, in continuità con quel programma elettorale che abbiamo contribuito a scrivere". Argiroffi eletta capogruppo

Giulia Argiroffi e Ugo Forello

Si chiama "Io Oso" il nuovo gruppo consiliare costituito dagli ex pentastellati Ugo Forello e Giulia Argiroffi. Stamattina, nel corso della seduta del Consiglio, l'ufficializzazione a Sala delle Lapidi della nuova formazione politica. Argiroffi sarà il capogruppo e assieme al collega Forello punta a dare "continuità al programma elettorale che abbiamo contribuito a scrivere, in cui abbiamo creduto e su cui c'è stata data fiducia dai cittadini".

Il programma al quale si riferiscono è quello sostenuto in occasione delle Amministrative sotto la bandiera del M5S, movimento del quale non fanno più parte già da tempo. Argiroffi è stata espulsa su decisione dei probiviri, mentre l'ex candidato sindaco Forello è passato al gruppo Misto, anticipando il responso del provvedimento disciplinare avviato dal M5S.

"Vogliamo proseguire il nostro lavoro per il bene di Palermo - si legge in una nota - nel solco dell’impegno che caratterizza da sempre la nostra azione politica. Un impegno che porteremo avanti con immutato entusiasmo e con senso di responsabilità. Ci sono molti cittadini al nostro fianco e siamo orgogliosi di rappresentare la loro voce. Il raggiungimento degli obiettivi non può prescindere dall’impegno di ogni singolo cittadino che rappresenta il vero valore aggiunto di una comunità".

Il nome del nuovo gruppo, "Io Oso", è stato scelto "perché osare significa mettersi in gioco con coraggio e trasparenza, lottare nella legalità per raggiungere migliori condizioni di vivibilità, sfidare le negligenze di un sistema politico che ha profondamente e colpevolmente deturpato la bellezza della nostra città". A breve verrà l'acronimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

Torna su
PalermoToday è in caricamento