homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sindaco, assessori e consiglieri "Tutti giù per terra" contro le stragi in mare

L'amministrazione comunale ha aderito all'iniziativa dell'Unicef. Il primo cittadino ribadisce l'impegno "per la libera mobilità delle persone"

Un gesto simbolico per tenera alta l'attenzione sulle stragi del mare e per sensibilizzare l'Europa. La Giunta e il Consiglio comunale hanno aderito all'iniziativa #TUTTIGIUPERTERRA, promossa dal Comitato Italiano per l’Unicef. “Si tratta – ha detto il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando - di un’ulteriore iniziativa della città di Palermo per richiamare l’attenzione delle istituzioni affinché impediscano questa tragedia”.

Per il sindaco Leoluca Orlando è “un atto simbolico che vuole essere un nuovo chiaro messaggio all'Europa. Palermo non sopporta più simili atteggiamenti e orgogliosamente si pone in testa a quel movimento di pensiero a favore della libera mobilità delle persone che abbiamo espresso con la 'Carta di Palermo' e con la richiesta dell'abolizione del permesso di soggiorno”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Zen, Spasimo e Palazzo di Città: approvato il bilancio di previsione

    • Mafia

      Mafia, definitive le condanne per i boss di Pagliarelli: 20 anni a Nicchi

    • Mafia

      Mafia, "aiutò un boss nella latitanza": sequestrati i beni a Piscitello

    • Mafia

      Mafia, beni per 15 milioni sequestrati al costruttore Alamia: "Fu prestanome di Ciancimino"

    I più letti della settimana

    • Tragedia in officina a Carini, disco di una ruota in faccia: muore meccanico di 24 anni

    • Incidente in corso Calatafimi, travolge due scooter: un ferito grave

    • Incidente di corso Calatafimi, 45enne muore all'ospedale Civico

    • Omicidio a Partinico, morto un giovane accoltellato durante una lite

    • Lo trovano seduto sul tir: camionista palermitano muore d'infarto a Verona

    • Giallo all’Ingrassia, "scompare" una salma dalla camera mortuaria

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento