Sindaco, assessori e consiglieri "Tutti giù per terra" contro le stragi in mare

L'amministrazione comunale ha aderito all'iniziativa dell'Unicef. Il primo cittadino ribadisce l'impegno "per la libera mobilità delle persone"

Un gesto simbolico per tenera alta l'attenzione sulle stragi del mare e per sensibilizzare l'Europa. La Giunta e il Consiglio comunale hanno aderito all'iniziativa #TUTTIGIUPERTERRA, promossa dal Comitato Italiano per l’Unicef. “Si tratta – ha detto il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando - di un’ulteriore iniziativa della città di Palermo per richiamare l’attenzione delle istituzioni affinché impediscano questa tragedia”.

Per il sindaco Leoluca Orlando è “un atto simbolico che vuole essere un nuovo chiaro messaggio all'Europa. Palermo non sopporta più simili atteggiamenti e orgogliosamente si pone in testa a quel movimento di pensiero a favore della libera mobilità delle persone che abbiamo espresso con la 'Carta di Palermo' e con la richiesta dell'abolizione del permesso di soggiorno”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapine in Emilia con base a Palermo: tra gli arrestati il figlio di un boss ucciso

    • Mafia

      Carini, sequestrata area nella zona industriale: si cercano due corpi sepolti

    • Cronaca

      Lo sciopero della fame non basta, il Gonzaga chiude ai lavoratori: "Tagli necessari"

    • Cronaca

      Alunni disabili senza assistenza: genitori si incatenano ai cancelli dell'istituto Majorana

    I più letti della settimana

    • Ismaele La Vardera: "Mi candido a sindaco, io piccolo rosso contro i giganti della politica"

    • Voto di scambio politico-mafioso: Tantillo inguaia Ferrandelli

    • Elezioni, il popolo del Movimento 5 Stelle ha scelto: Ugo Forello è il candidato sindaco

    • Voto di scambio, Fabrizio Ferrandelli indagato

    • Corsa a sindaco, Faraone dice sì a Orlando: "Il Pd metta da parte il simbolo"

    • Jovanotti c'è ma l'assessore no, disabile grave senza assistenza: "Sono stato abbandonato"

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento