"Puntiamo su innovazione e accoglienza", la strategia di Orlando per Palermo

Il sindaco è intervenuto a Omnibus su La7: "Abbiamo la banda larga, il maggior numero di aree wifi free e abbiamo fatto scelte di innovazione. Ma al tempo stesso per noi migranti e turisti sono tutte persone umane"

Il sindaco Leoluca Orlando

"La città di Palermo ha visto diminuire quest'anno il tasso di disoccupazione. Con Bari siamo le uniche città del Mezzogiorno che hanno visto diminuire il tasso di disoccupazione, rispetto a città come Catania o Napoli. Questo risultato è arrivato perché abbiamo fatto una programmazione su innovazione e accoglienza". Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando, stamani ospite di Omnibus in onda su La7.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Palermo - ha spiegato Orlando - è con Milano la città meglio cablata in Italia, abbiamo la banda larga, il maggior numero di aree wifi free e abbiamo fatto scelte di innovazione. Ma al tempo stesso puntiamo sull'accoglienza, per noi migranti e turisti sono tutte persone umane. Dobbiamo smetterla - ha esortato Orlando - di vivere il Mezzogiorno come una eterna emergenza. Il reddito di cittadinanza a tutti è una condanna definitiva del Sud a vivere di emergenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento