Comune, Assoimpresa: "Dopo pasticcio bus navetta si ripensi ztl notturna"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"I commercianti sono sempre stati contrari alla Ztl notturna e lo sono a maggior ragione adesso che il consiglio comunale di Palermo ha deciso di azzerare i fondi destinati a incrementare le corse della linea 101 e le navette per il centro storico". Lo dice il presidente di Assoimpresa, Mario Attinasi, commentando l'approvazione dell'assestamento al bilancio 2019 votato questa mattina dal Consiglio comunale.

"La scelta dei consiglieri di spostare altrove gli 1,8 milioni di euro inizialmente destinati all'Amat - continua Attinasi - è la dimostrazione che la città non condivide la scelta della Ztl notturna. Ma siamo scontenti anche di come, per l'ennesima volta, l'amministrazione comunale abbia deciso di usare i provenienti della tassa di soggiorno per finalità che niente hanno a che fare con la promozione turistica del territorio e senza alcun confronto con gli operatori del settore: in questo modo, la tassa di soggiorno è solo un inutile balzello".

Torna su
PalermoToday è in caricamento