Nuove isole pedonali in centro: stop alle auto dall'Albergheria a Casa Professa

Lo ha deciso la Giunta: la delibera, già pubblicata sull'albo pretorio, prevede la chiusura al traffico di strade e piazze che si trovano nel mandamento Palazzo Reale. Ecco l'elenco

Piazza Casa Professa, una delle strade che rientrano nella pedonalizzazione

La Giunta comunale dà l'ok a nuove pedonalizzazioni in centro storico: stop alle automobili in numerose strade e piazze del mandamento Palazzo Reale.

Nel dettaglio, le pedonalizzazioni riguardano vicolo San Francesco Saverio, vicolo San Michele Arcangelo, via e piazza San Nicolò all’Albergheria, vicolo Scafidi, piazza e via SS. Quaranta Martiri al Casalotto, vicolo Averna, piazzetta Brunaccini, vicolo, via e piazza Casa Professa, vicolo e piazza del Ponticello, vicolo Fiume Torto, vicolo Noce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delibera, già pubblicata sull'albo pretorio, è stata approvata sulla scorta di una nota dell’assessore alla Mobilità Iolanda Riolo che prevede la costituzione di appositi tavoli tecnici con i residenti per discutere della viabilità. Chiusi al traffico anche i tratti stradali che hanno come unico accesso vie e piazze pedonalizzate.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia: +91 rispetto a ieri, salgono a 13 i morti

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

  • Incidente in via Basile, investito da un automobilista che scappa: morto 57enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento