Amella capogruppo M5S al Comune, Catania: "Divisioni interne segnale contro Salvini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Un segnale importante contro Salvini. Siamo disponibili a discutere di strategie per la città e di priorità in Consiglio comunale. Valuto positivamente l’esplicitazione della frattura politica dentro il Movimento Cinque Stelle a Palermo: è il sintomo di una reazione sana alle scellerate politiche del governo nazionale". Lo ha affermato Giusto Catania, capogruppo di Sinistra Comune, intervenendo in Consiglio comunale a seguito della comunicazione data da Ugo Forello.

Secondo Catania “le riflessioni di Fiorello segnano uno spartiacque: le politiche di accoglienza e di disobbedienza civile, attuate dall’Amministrazione comunale, sono un terreno importante di confronto non solo per contrastare le cattiverie del ministro Salvini ma anche per costruire uno spazio politico innovativo, che abbia l’ambizione di rendere irreversibili le trasformazioni di Palermo. Siamo disponibili ad aprire un confronto serio con i dissidenti del Movimento Cinque Stelle per valutare strategie e tattiche comuni sul futuro della città e sulle priorità del Consiglio comunale".

Torna su
PalermoToday è in caricamento