Giardinello, stop al precariato: via alla stabilizzazione del personale comunale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo numerosi incontri con il sindaco, e dopo decenni di lotte, si è giunti all’indizione del tanto sospirato bando per la stabilizzazione del personale precario del Comune di Giardinello. Grazie alla parte politica, nella persona del sindaco, che ha fortemente voluto formalizzare gli impegni assunti in campagna elettorale, e alla preziosa collaborazione del segretario generale Giovanna Divono che, con costanza e determinazione ha seguito tutta la vicenda, finalmente i lavoratori possono coronare un sogno che dura da decenni e che oggi può definirsi realtà.

Infine, non certo per ordine di importanza, un ringraziamento va a chi, materialmente, ha posto in essere gli atti propedeutici per avviare il percorso di stabilizzazione, ovvero il responsabile del Settore amministrativo e servizi alla persona, Giuseppe Polizzi. Una parte importante, nella delicata vertenza, l'hanno fatta i lavoratori che hanno creduto e sostenuto la Cub attraverso numerosi attestati di stima e fiducia, ciò ha permesso a questa organizzazione sindacale di lavorare con determinazione e condividere con la parte pubblica un percorso che ha portato al raggiungimento del tanto sospirato obiettivo della stabilizzazione dei lavoratori. In un momento cosi particolare per i lavoratori che da decenni aspettano con trepidazione il risultato raggiunto, auguriamo di programmare con limpidezza, un sereno futuro.

Torna su
PalermoToday è in caricamento