Comune, Fit Cisl: "Garantita continuità aziendale Rap"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Un'ottima notizia che serve a garantire la continuità aziendale". Cosi la Fit Cisl Sicilia interviene sull’approvazione, votata oggi in Consiglio comunale, della copertura economica per gli extracosti sostenuti dalla Rap per i conferimenti fuori Palermo.

Il segretario generale Dionisio Giordano sottolinea che "l’azienda di piazzetta Cairoli non ha alcuna responsabilità sulla mancata costruzione della settima vasca e l’auspicio è che la Regione mantenga gli impegni economici assunti, i 7 milioni promessi e si adoperi per la costruzione dell’impianto senza ulteriori rinvii". Giordano aggiunge che spetta "alla Rap l’obbligo di cambiare il passo a partire dal tema della raccolta differenziata: al riguardo positivo lo sforzo registrato concretamente proprio negli ultimi mesi, con i Centri Comunali di Raccolta fortemente voluti dal Presidente Norata, dalla governance societaria rafforzata e finalmente dal Direttore Generale, per rivitalizzare dirigenti e l'organizzazione del lavoro". La Fit Cisl conclude: "Alla riconfermata fiducia dell'amministrazione Orlando verso l'azienda, all’impegno profuso dall’assessore al Bilancio D’Agostino, al senso di responsabilità mostrato dai consiglieri comunali che hanno consentito che il provvedimento fosse votato risponderemo come sempre sul campo, con i lavoratori sempre più consapevoli che massimizzare la produttività è fondamentale per rispondere al meglio alle esigenze della città. E questo anche se restiamo ancora in attesa di 200 nuovi operatori fondamentali per una dotazione di personale adeguata ai servizi richiesti dai cittadini".
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento