Province, nominati i commissari: a Palermo il generale Tucci

Nominati dal governo regionale, gestiranno gli enti intermedi in Sicilia fino alla nascita dei liberi Consorzi di comuni, che dovrebbero essere istituiti per legge entro la fine dell'anno

In Sicilia è iniziata l'era del post-province. Dopo l'abolizione degli organi elettivi nelle Province siciliane, il governo di Rosario Crocetta ha nominato i commissari che gestiranno gli enti intermedi fino alla nascita dei liberi Consorzi tra comuni, che dovrebbero essere istituiti per legge entro la fine dell'anno. Come commissario della Provincia di Palermo è stato scelto il generale dei carabinieri Domenico Tucci. Avrà "il delicato compito di gestione di una importante transizione", ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, rivolgendogli gli auguri di rito. "In attesa e con l'auspicio - ha aggiunto Orlando - che la Ars saprà ridisegnare il complessivo sistema delle autonomie in Sicilia, anche in coincidenza con la istituzione in campo nazionale delle città metropolitane".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle altre Province regionali, il quadro è completato da Benito Infurnari ad Agrigento, ex segretario generale delle Province di Palermo e Messina, e del Comune di Agrigento; a Enna l'ex vice-prefetto vicario Salvatore Caccamo. Si aggiungono al prefetto in pensione Alessandro Giacchetti a Siracusa, Filippo Romano a Messina, Antonella Liotta a Catania, Darco Pellos a Trapani, Giovanni Scarso a Ragusa e Raffaele Sirico a Caltanissetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento