Interrogazione dei 5 Stelle sul Coime: "Fallimento di Orlando"

Roberta Alaimo, deputata nazionale, e Concetta Amella, capogruppo al Comune: "A proposito dei dipendenti in forza al Comune di Palermo dal 1986, anno in cui Orlando era già sindaco, sono stati sollevati dal Mef ben 3 rilievi"

Operai Coime in azione

"Tra il 2016 e il 2017 è stata effettuata la verifica amministrativo-contabile al Comune da parte degli ispettori del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Ben 46 i rilievi, un evidente fallimento della sindacatura di Leoluca Orlando. Ma oggi a che punto siamo?". Se lo chiedono Roberta Alaimo, deputata nazionale del Movimento 5 Stelle, e Concetta Amella, capogruppo al Comune di Palermo, dopo aver depositato un'interrogazione sul Coime (Coordinamento Interventi Manutenzione Edile).

"A proposito dei dipendenti del Coime - dichiarano Alaimo e Amella - in forza al Comune di Palermo dal 1986, anno in cui era già Sindaco di Palermo Orlando, sono stati sollevati dal Mef ben 3 rilievi. Nei giorni scorsi abbiamo assistito a manifestazioni di protesta dei lavoratori ed a dichiarazioni 'rassicuranti' da parte del Sindaco. Pertanto il consigliere cinquestelle Amella ha presentato un'interrogazione per sapere quali misure ha adottato ad oggi Orlando per risolvere le problematiche di questi lavoratori, considerato che, fin dalla loro assunzione e in tutte le fasi critiche di stabilizzazione ed assunzioni, è stato sempre sindaco di Palermo. I rilievi del Mef risalgono al 2017 e noi attendiamo risposte", hanno concluso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento