Emergenza acqua: il Cipe finanzia la manutenzione di 4 dighe nel Palermitano

Gli impianti si trovano a Castronovo di Sicilia, Contessa Entellina e Piana degli Albanesi. Totale: quattro milioni di aiuti. In tutto sono nove le dighe siciliane interessate per un totale di quasi 66 milioni di euro stanziati

La diga di Piana degli Albanesi - foto tratta da http://www.foto-sicilia.it

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) aiuta la Regione Siciliana a fronteggiare l'emergenza idrica e stanzia quasi 66 milioni di euro per la manutenzione di nove dighe. Quattro di queste si trovano nel Palermitano. Si tratta degli impianti: Fanaco, a Castronovo di Sicilia, al quale saranno destinati 700 mila euro; Garcia, a Contessa Entellina, un milione di euro; Piano del Leone, a Castronovo, due milioni; Scansano, a Piana degli Albanesi, 300 mila euro. L'intervento più importante riguarda però la diga Pietrarossa, opera strategica a cavallo tra Enna e Catania, rimasta incompiute da decenni: sarà ultimata. 

"Fin dall'insediamento - dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - il governo ha dovuto fronteggiare emergenze decennali mai risolte, a cominciare, proprio, da quella idrica. Ma ha voluto anche concepire un piano strategico di potenziamento delle infrastrutture, in modo tale che, fra qualche anno, questo attuale stato di crisi possa essere solo un lontano ricordo. Il completamento della diga Pietrarossa rappresenta, in particolare, un traguardo importante atteso da lunghissimo tempo. E' questa la risposta concreta a tutti coloro che, forse non avendo altri argomenti per pretestuose accuse, hanno messo in dubbio l'azione tempestiva ed efficace del governo. Adesso - conclude - bisogna passare alla fase operativa. Cantieri da aprire nel 2020.

Il Cipe ha stanziato anche 90 milioni per la riqualificazione del centro storico di Palermo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento