La protesta dei migranti a Casteldaccia, Vozza: "Animali da rimandare a casa"

Il coordinatore palermitano di "Noi con Salvini" ha commentato duramente la protesta inscenata da un gruppo di giovani stranieri non accompagnati ospiti di una struttura di accoglienza. Il Pd: "Tutte le forze politiche prendano le distanze"

Protesta dei migranti a Casteldaccia

"Si vedono volare sedie, tavoli e letti dalla finestra! Se fosse passato qualcuno, potevano ammazzarlo! Questi animali vanno rimandati a casa loro".vozza: Francesco Vozza, del coordinamento palermitano "Noi con Salvini", commenta con queste parole - su Facebook - la protesta inscenata a Casteldaccia da un gruppo di giovani stranieri non accompagnati ospiti della struttura di via Lungarini. Poco più di una ventina di ragazzi ieri ha dato il via alla "rivolta" contro il centro che li accoglie chiedendo, come reso noto dalla polizia, "maggiore attenzione, cibo migliore e la consegna dei soldi previsti dal pocket money".

Immediata la reazione del Pd palermitano. "Di fronte al becerume dialettico - dice Carmelo Miceli, segretario provinciale - l'unica strategia è l'ostracismo. Il Pd di Palermo prende nettamente le distanze dalle affermazioni di Francesco Vozza e invita tutte le forze politiche sane a fare altrettanto. La cultura dell'accoglienza e il rispetto dei minori - aggiunge - sono pilastri della nostra civiltà, nessuno può permettersi di sproloquiare su questi argomenti senza essere severamente condannato dalle coscienze democratiche".

Vozza non è nuovo a commenti di questo tipo. Durante la campagna elettorale, aveva attaccato aspramente Md Alamin, candidato al Consiglio comunale per Sinistra Comune e rappresentante della comunità del Bangladesh alla consulta delle culture di Palermo. "Se volete riempire Palermo di clandestini, allora votate sto tizio e il suo amico Orlando. Se invece volete bloccare l'invasione e avere una città libera dalla delinquenza, votate me", aveva scritto. Da queste dichiarazioni avevano preso le distanze anche i dirigenti regionali della lista "Noi con Salvini".

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento