Calcio e munnizza, Anello: "Palermo e la sua squadra affondano tra i rifiuti"

Il consigliere comunale ed ex assessore allo Sport attacca il sindaco Orlando: "Ridicolo il tentativo di appropriarsi della procedura di assegnazione del titolo sportivo della squadra. La società, come la sua sindacatura, è precipitata tra i rifiuti"

Il consigliere comunale Alessandro Anello

"La città ha perso tutto quello che c’era da perdere. E' lurida, maleodorante e completamente abbandonata, con i turisti che fotografano i rifiuti oltre ai monumenti. Palermo è in coma, come lo è la sua squadra di calcio che a giorni verrà radiata. Il sindaco Orlando però è lì come se tutto questo non lo riguardasse. Questo fallimento ha invece la sua faccia, una faccia triste e cinica. Adesso dobbiamo pure sopportare, dopo anni di totale assenza di un vero assessore allo Sport, questo ridicolo tentativo di appropriarsi della procedura di assegnazione del titolo sportivo della città. Un sindaco che pur di apparire si lancia ora sui resti di quella che è stata una gloriosa e onorata società sportiva che nel disinteresse di tutti, primo fra tutti il suo, è precipitata per la seconda volta durante la sua sindacatura anch’essa tra i rifiuti".

E' quanto afferma in una nota il consigliere comunale Alessandro Anello, ex assessore allo Sport, che aggiunge: "Le rassicurazioni su questo fantomatico bando non ci bastano. Il titolo sportivo appartiene alla Figc e l’art. 52 delle norme interne prevede che in caso di non ammissione al campionato di serie B il presidente federale, d’intesa con il presidente della Lnd, possa consentire alla città della squadra non ammessa di partecipare con una propria società ad un campionato della Lnd". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La città - conclude Anello - non è proprietà del sindaco Orlando. Piuttosto venga in Consiglio comunale e spieghi alla città attraverso le sue istituzioni e non attraverso i giornali cosa significa che 'la città può partecipare con una propria società' e soprattutto come pretende di rendere compatibile questa procedura includendo ovviamente la concessione dello stadio, che è invece di competenza del Consiglio comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento