Centro Padre Nostro bersaglio dei vandali, Musumeci: "Asilo sarà baluardo di legalità"

Negli ultimi giorni si sono moltiplicati gli atti contro il centro di Brancaccio, che ha in agenda la realizzazione di un nido intitolato a padre Pino Puglisi. Il governatore: "La legalità è l’unica strada percorribile"

Il cancello che delimita l'area dove sorgerà l'asilo

“Questo nuovo vile atto, nei confronti di un’area destinata a divenire un importante luogo di riscatto sociale per la comunità di Brancaccio, ferisce ma alimenta al contempo la consapevolezza che solo la strada della legalità è l’unica percorribile”. Così il presidente della Regione Nello Musumeci ha commentato il raid vandalico a Brancaccio su cui sorgerà l'asilo nido intitolato a Padre Pino Puglisi. In particolare, per la sesta volta, alcune persone hanno rotto e rubato la catena e il catenaccio che tenevano chiuso il cancello dell'area.

Ennesimo raid contro il Centro Padre Nostro: "Ora basta, si deve militarizzare Brancaccio“

“Il governo regionale - aggiunge Musumeci - è vicino agli operatori sociali e agli insegnanti del Centro Padre Nostro che quotidianamente si battono in realtà difficili come quella di Brancaccio per far comprendere soprattutto alle giovani generazioni l’importanza di una vita votata al rispetto della legalità e dello Stato. La stessa vicinanza va a tutte quelle famiglie oneste del quartiere palermitano che credono fermamente in un futuro libero dal condizionamento del malaffare, impartendo sani principi educativi e di moralità ai propri figli. Quell’asilo nido intitolato a Padre Pino Puglisi, martire della lotta alla mafia, sarà un inattaccabile baluardo di legalità e presidio delle istituzioni”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bisogna eradicare l'ignoranza.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Mafia

    La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

  • Cronaca

    Raddoppio ferroviario, via ai lavori: "Entro il 2025 Palermo-Catania in treno in un'ora e 45 minuti"

  • Cronaca

    Lavori sulla A19, "inferno" di traffico dalla rotonda di via Oreto fino a Bagheria

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

  • Scoperta loggia supersegreta, ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

Torna su
PalermoToday è in caricamento