Centro Padre Nostro bersaglio dei vandali, Musumeci: "Asilo sarà baluardo di legalità"

Negli ultimi giorni si sono moltiplicati gli atti contro il centro di Brancaccio, che ha in agenda la realizzazione di un nido intitolato a padre Pino Puglisi. Il governatore: "La legalità è l’unica strada percorribile"

Il cancello che delimita l'area dove sorgerà l'asilo

“Questo nuovo vile atto, nei confronti di un’area destinata a divenire un importante luogo di riscatto sociale per la comunità di Brancaccio, ferisce ma alimenta al contempo la consapevolezza che solo la strada della legalità è l’unica percorribile”. Così il presidente della Regione Nello Musumeci ha commentato il raid vandalico a Brancaccio su cui sorgerà l'asilo nido intitolato a Padre Pino Puglisi. In particolare, per la sesta volta, alcune persone hanno rotto e rubato la catena e il catenaccio che tenevano chiuso il cancello dell'area.

Ennesimo raid contro il Centro Padre Nostro: "Ora basta, si deve militarizzare Brancaccio“

“Il governo regionale - aggiunge Musumeci - è vicino agli operatori sociali e agli insegnanti del Centro Padre Nostro che quotidianamente si battono in realtà difficili come quella di Brancaccio per far comprendere soprattutto alle giovani generazioni l’importanza di una vita votata al rispetto della legalità e dello Stato. La stessa vicinanza va a tutte quelle famiglie oneste del quartiere palermitano che credono fermamente in un futuro libero dal condizionamento del malaffare, impartendo sani principi educativi e di moralità ai propri figli. Quell’asilo nido intitolato a Padre Pino Puglisi, martire della lotta alla mafia, sarà un inattaccabile baluardo di legalità e presidio delle istituzioni”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bisogna eradicare l'ignoranza.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Falcone, i ragazzi e una città che non dimentica: Palermo celebra un altro 23 maggio | DIRETTA

  • Politica

    Aula bunker, Orlando saluta Conte e poi va via: "No ai comizi"

  • Cronaca

    Il monito di Maria Falcone: "23 maggio sia festa di unità nazionale contro la mafia"

  • Cronaca

    "Contro il ministro delle interiora, 49 milioni di stigghiola": lenzuoli e adesivi contro Salvini

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento