Fanciuso (Quarta): "Borgo Molara quartiere invisibile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il quartiere di Borgo Molara è senza ufficio postale, senza scuola, senza autobus 906 che collegava il quartiere con corso Calatafimi, e adesso ciliegina sulla torta senza Operatore Ecologico. Tuona il Consigliere della IV Circoscrizione Mimmo Fanciuso, lanciando un grido di allarme verso il primo Cittadino Leoluca Orlando, il quartiere è in agonia, sono stati tolti i servizi essenziali per svolgere gli atti quotidiani della vita.

Si sono raccolti oltre 2.000 firme, continua il Consigliere per sensibilizzare l'amministrazione Comunale, a rendere visibile il quartiere, non solo quando ci sono le tasse da pagare, per poi ritornare invisibile. I cittadini residenti a Borgo Molara sono stanchi di subire questi disagi, e minacciano di andare via dalla borgata, si sentono ghettizzati a non poter mandare i propri figli a scuola, strade sporche, divieti di sosta a destra e a manca, si chiedono dove devono lasciare il proprio mezzo non avendo altre alternative.

I commercianti rischiano di abbassare le saracinesche, già soffrono la crisi, e in piu viene negato ai residenti di fermarsi con le macchine a fare acquisti. Adesso basta, continua il Consigliere faccio appello a lei Signor Sindaco, convocando un tavolo tecnico al fine di risolvere tali problematiche.Il Consigliere Mimmo Fanciuso

Torna su
PalermoToday è in caricamento