Borgo Molara, si apre buca in strada

A sollevare il caso è il consigliere della IV circoscrizione Mimmo Fanciuso. "E' inconcepibile - dice - che a oggi il Comune non sia intervenuto per eliminare il disagio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una profonda voragine si è aperta da oltre dieci giorni in via Aquino Molara, all'altezza del civico 61. Una situazione di pericolo che ha obbligato i tecnici del Comune a chiudere parzialmente la carreggiata, impedendo di fatto ai mezzi pubblici di raggiungere la borgata,

Per il consigliere della IV circoscrizione Mimmo Fanciuso "E' inconcepibile che a oggi il Comune non sia intervenuto per eliminare il disagio, i residenti costretti a percorrere circa un chilometro a piedi sotto il sole cocente per raggiungere la più vicina fermata dell'autobus. Ho sollecitato più volte i tecnici dell'Amap  e per risposta hanno detto che le cave sono chiuse e il materiale di ripristino (asfalto) non è possibile reperirlo. Mi rivolgo a lei signor sindaco per un suo autorevole intervento al fine di eliminare il disagio che la comunità sta vivendo".

Torna su
PalermoToday è in caricamento