Bombe d'acqua e allagamenti, Orlando: "Ferro di Cavallo, lavori al palo per il blocco dei fondi"

Il sindaco se la prende con la Regione: "Rischi idrogeologici? Noi delegittimati da tre anni. L'Anci valuterà se chiedere stato di calamità per Comuni colpiti dai violenti acquazzoni"

"Ormai da tre anni il Comune di Palermo è stato esautorato del tutto dei compiti che riguardano gli interventi e le opere per la mitigazione del rischio idrogeologico e per gli interventi di trattamento delle acque. Vi è, infatti, un commissario nazionale per la realizzazione delle opere legate al sistema fognario, con il quale stiamo attivamente lavorando in sinergia, e un sub commissario regionale per la realizzazione delle opere legate alla gestione delle acque meteoriche e al rischio idrogeologico". Lo dice il sindaco Leoluca Orlando, a proposito dei disagi e degli allagamenti che si sono registrati in alcune zone della città.

Un caso definito "eclatante" da Orlando è quello del cosiddetto Ferro di Cavallo, "ascrivibile al Drar, il dipartimento regionale acqua e rifiuti". "I lavori - dice - già appaltati, sono fermi per il mancato trasferimento dei fondi bloccati dal 2013 nel dipartimento". 

Orlando ha anche preannunciato che l'Anci valuterà di richiedere lo stato di calamità naturale per tutti i Comuni siciliani colpiti nell'arco dell'ultima settimana da diverse bombe d'acqua. Sul tema la prossima settimana il primo cittadino convocherà una conferenza stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento