Terrasini, Consiglio comunale approva il bilancio di previsione 2019-2021

Dai fondi destinati ai rimborsi delle spese di trasporto degli studenti all'assistenza scolastica per i portatori di handicap passando per l'arredo urbano e il ripristino degli accessi al mare, tutte le spese messe in preventivo. Il sindaco: "Siamo in anticipo rispetto agli anni precedenti, significa avere i conti a posto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nella seduta del 20 giugno 2019 il Consiglio Comunale di Terrasini ha approvato il Dup (Documento unico di programmazione) e il bilancio di previsione 2019-2021.  L’importante documento finanziario è stato approvato con i voti favorevoli dei consiglieri comunali Virginia Ferrigno, Nunzio Maniaci, Rosaria Li Cavoli, Antonella Galati, Norino Ventimiglia, Eva Deak, Antonio Militello, Nicola Ventimiglia e Eduardo Cammilleri. Si sono astenuti i consiglieri Fabio Viviano, Giuseppina Mistretta e Grazia Ventimiglia; erano assenti Salvatore Brunetti, Dario Giliberti e Filippo Tocco. 

Contestualmente al bilancio è stato approvato un ordine del giorno, firmato da sette consiglieri, che impegna l’Amministrazione a utilizzare delle somme per la realizzazione di alcuni interventi legati al rimborso di spese di trasporto e all’acquisto di libri di testo a beneficio delle famiglie economicamente più svantaggiate, alla sistemazione della “Casa del Pescatore”, all’arredo urbano e alla piantumazione di nuove essenze arboree nel territorio comunale.

“Ringrazio i consiglieri comunali – dichiara il sindaco Giosuè Maniaci – che con grande senso di responsabilità hanno approvato il bilancio, dando delle indicazioni che saranno recepite in pieno dall’Amministrazione Comunale. L’approvazione del bilancio, con molto anticipo rispetto agli anni precedenti, significa avere i conti a posto e poter operare con serenità, utilizzando in tempo utile le somme stanziate: tutto ciò ci permetterà di programmare ed attuare una serie di iniziative e di interventi importanti e necessari per il nostro paese”.

Entrando nel dettaglio degli impegni di spesa, il sindaco sottolinea i seguenti:
-Adeguamento impianto di illuminazione biblioteca:  15 mila euro
-Acquisto unità per riscaldamento e condizionamento biblioteca: 40 mila euro
-Arredo biblioteca: 10 mila euro
-Rimborso spese studenti pendolari: 180 mila euro
-Trasferimento contributo alle scuole: 8 mila euro
-Attrezzature e arredi per le scuole: 10 mila euro
-Attrezzature asilo nido comunale: 5 mila euro
-Lavoro rosa: 15 mila euro
-Interventi in favore dei minori: 15 mila euro
-Assistenza scolastica portatori handicap: 155 mila euro
-Realizzazione giardino della legalità – Giardino piazza Saputo: 10 mila euro
-Derattizzazione e disinfestazione territorio comunale: 10 mila euro
-Pulizia straordinaria spiagge, costoni e zone esterne: 20 mila euro
-Bonifica amianto in territorio comunale: 35 mila euro
-Costruzione loculi cimiteriali: 123 mila euro
-Acquisto materiali per il cimitero comunale: 15 mila euro
-Iniziative per prevenzione randagismo: 40 mila euro
-Installazione telecamere videosorveglianza territorio comunale: 30 mila euro
-Spese relamping tecnologia Led per pubblica illuminazione: 50 mila euro
-Manutenzione ordinaria edifici comunali: 50 mila euro
-Gestione rete fognaria: 50 mila euro
-Ripristino scala spiaggia Praiola: 55 mila euro
-Manutenzione scuole: 65 mila euro
-Manutenzione impianti sportivi: 75 mila euro
-Manutenzione ville e giardini: 20 mila euro
-Sistemazione accessi a mare: 78 mila euro
-Spese per attività turistiche:    50 mila euro
-Arredo urbano:    80 mila euro

Altri impegni riguardano i lavori di rifacimento della piscina comunale e del campo di calcio “Salvatore Favazza”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento