Paradosso al Comune di Belmonte, impiegati senza stipendio ma dichiarati morosi

I 72 lavoratori non percepiscono i soldi da quasi un anno e adesso risultano debitori nei confronti della stessa Amministrazione per i mancati pagamenti delle tasse per i servizi idrici e quelli di raccolta rifiuti. I sindacati: "Oltre al danno la beffa"

I 72 lavoratori del Comune di Belmonte Mezzagno non percepiscono da quasi un anno lo stipendio e adesso risultano morosi nei confronti della stessa amministrazione per i mancati pagamenti delle tasse per i servizi idrici e quelli di raccolta rifiuti. E' questa la paradossale vicenda che va avanti da quasi un anno nel comune del Palermitano e che ha portato Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl, a organizzare per stamattina uno sciopero al quale ha aderito la maggioranza dei lavoratori.

“Sulla pelle di queste famiglie - affermano Lillo Sanfratello (Cgil Fp) e Salvatore Badami (Cisl Fp) - si sta consumando una vergogna senza precedenti. Al danno di non ricevere lo stipendio si aggiunge la beffa di risultare debitori nei confronti della stessa amministrazione che non paga gli emolumenti. Lo stato di disperazione di questi lavoratori ha raggiunto livelli preoccupanti, non si può aspettare ancora”.

Nei mesi scorsi in Prefettura le sigle sindacali avevano siglato un accordo di conciliazione con l’amministrazione comunale che prevedeva l’erogazione delle retribuzioni, ma l’intesa a oggi non è stata rispettata. “Chiediamo ai vertici del Comune di Belmonte Mezzagno - aggiungono Sanfratello e Badami - di pagare subito le spettanze ai dipendenti, sospendendo intanto il pagamento dei tributi locali per loro e per i familiari a loro carico. Vanno inoltre attestati subito i crediti certi e garantita poi l’emissione mensile delle buste paga. Si tratta di diritti inalienabili per ogni persona, il lavoro si paga”. 
 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non vedo dove sta la beffa... Anche per i disoccupati/inoccupati esistono le tasse...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "C'è una rissa in strada", interviene la polizia: arrestato 47enne con un fucile in auto

  • Cronaca

    Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

  • Cronaca

    Rifiuti elettronici ed elettrici, Sicilia maglia nera: Regione punta su recupero e riciclo

  • Incidenti stradali

    Incidente a Bellolampo, tamponamento fra quattro auto: tre feriti

I più letti della settimana

  • "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

  • Cala in lutto, stroncato da un infarto Giovanni il posteggiatore: "Era un uomo buono"

  • "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

Torna su
PalermoToday è in caricamento