Bagheria, recupero delle ville Butera e Castello: la Regione dice sì al finanziamento

I progetti presentati dal Comune per ottenere le risorse previste dal bando regionale hanno convinto gli esaminatori. Adesso si aprirà la fase della valutazione tecnico-finanziaria

Bagheria tra i Comuni ammessi al finanziamento per il recupero di vecchi immobili e il riuso di beni confiscati alla mafia. A rifarsi il look saranno presto villa Castello, bene confiscato in corso Baldassarre Scaduto che verrà riutilizzato per fini sociali, e villa Butera Brancifordi che ospita all'interno un teatro. I progetti presentati dal Comune per ottenere le risorse previste dal bando del “Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali” della Regione hanno convinto gli esaminatori. Adesso si aprirà la fase della valutazione tecnico-finanziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Contiamo di avere le somme -  commenta il sindaco Patrizio Cinque – per un impegno assunto anche nel nostro programma elettorale: il riutilizzo dei beni confiscati alla mafia da mettere a disposizione della comunità e la valorizzazione di beni architettonici  e culturali. Abbiamo puntato su queste proposte perché le riteniamo utili per la città. L’intervento infatti non deve limitarsi solo al recupero del bene ma al suo riuso con attività di animazione sociale e partecipazione collettiva".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

Torna su
PalermoToday è in caricamento