L'Ars a caccia di personale, Miccichè: "Bandiremo un concorso per dieci posti"

Il presidente dell'Assemblea regionale è intervenuto alla cerimonia di consegna dei titoli di dottorato di ricerca dell'Università. Non ha fornito però "indizi" sulle figure ricercate

Il presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè

“Nei prossimi mesi l’Ars bandirà un concorso per dieci posti”. Lo ha annunciato il presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Gianfranco Miccichè, a margine della cerimonia di consegna dei titoli di dottorato di ricerca dell'Università di Palermo, che si è svolta nel pomeriggio nel cortile Maqueda di Palazzo dei Normanni.

Il numero uno di Sala d'Ercole ha ricordato anche che l’ultimo concorso all’Ars è stato bandito dieci anni fa proprio durante la sua precedente presidenza, destinato a laureati in Giurisprudenza, Economia e Scienze politiche. Non ha fornito però "indizi" sulle figure ricercate dall'Assemblea. Da Miccichè è però arrivato un appello al rettore Fabrizio Micari e ai professori presenti alla cerimonia “affinchè l’Ateneo formi studenti preparati e motivati”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Preparati e motivati per andar all'ARS?

  • se nel bando di concorso scrivono già i nomi dei vincitori (che già naturalmente si sanno) risparmiamo almeno i soldi delle commissioni

  • ???????????????? che ridere

  • È inguardabile

  • Spero che non siano i soliti concorsi per i figli degli amici che si possa partecipare tutti laureati diplomati ma anche chi ha la licenza media e una buona cultura!insomma tutti senza raccomandazioni !

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Pagliarelli, un sms sul cellulare per attirare Manzella nella trappola

  • Mafia

    Il tesoriere di Totò Riina ora è libero: Vito Palazzolo affidato in prova ai servizi sociali

  • Incidenti stradali

    Ci risiamo, incidente in via Roma: un altro pedone investito, è grave

  • Cronaca

    Ha investito e ucciso un uomo in via Roma, ventenne ai domiciliari per due mesi

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento