Vitalizi, Aiello (M5S): "Non tagliarli è difesa privilegi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"In seguito all'accordo siglato con il Governo, tutte le Regioni italiane daranno corso al taglio dei vitalizi degli ex consiglieri. Tuttavia all'appello ne mancano due: il Trentino e la Sicilia, dove il presidente dell'Ars Miccichè continua a difendere questo privilegio. Si parla di milioni di euro che, a vario titolo, si tengono bloccati e non si mettono al servizio dei cittadini. Trovo assurdo questo comportamento e sono sicuro che siciliani e trentini reagiranno a questa 'difesa della casta' già con il voto del prossimo 26 maggio per le elezioni europee". Così in una nota il deputato siciliano del Movimento 5 Stelle, Davide Aiello.

Torna su
PalermoToday è in caricamento