Ars, in commissione Antimafia audizioni sul "Sistema Montante" e la strage di via D'Amelio

Sarà sentito anche il legale di Vincenzo Scarantino. Accusatosi di aver partecipato all'attentato in cui morì il giudice Borsellino venne arrestato nel 1992. Poi ha ritrattando ammettendo di essere stato costretto a confessare il falso

Claudio Fava, presidente della commissione regionale Antimafia

Ripartono domani i lavori della commissione regionale contro la mafia e la corruzione. Tra le prime audizioni, l'avvocato di Vincenzo Scarantino e i direttori generali dell'assessorato Attività produttive che si sono susseguiti dal 2012 a oggi. 

Continueranno quindi le audizioni sul cosìddetto "Sistema Montante", in particolar modo sulla parte più politica, mentre entra nel vivo anche l’istruttoria che riguarda il depistaggio sulla strage di via D’Amelio, come programmato dopo l’audizione di Fiammetta Borsellino lo scorso 18 luglio. Vincenzo Scarantino, accusatosi di aver partecipato all'attentato di via d'Amelio, venne arrestato nel 1992, ritrattando poi la sua versione e ammettendo in seguito di essere stato costretto a confessare il falso sotto pressioni di alcuni investigatori con la conseguente scarcerazione degli imputati che erano stati condannati sulle base delle sue dichiarazioni. Sui depistaggi Fiammetta Borsellino ha scritto una lettera rivolta alle autorità, chiedendo risposte sulla scomparsa dell'agenda rossa del padre, sulla mancata disposizione di misure protettive per il giudice, sul falso pentito Scarantino.

Inoltre la commissione sarà chiamata a lavorare su altri dossier di particolare importanza e rilevanza: il codice etico regionale, l'ingerenza della criminalità nel settore agricolo e dei mercati ortofrutticoli, le minacce agli amministratori locali.  Proseguiranno anche le visite nelle province siciliane. "Sarà un lavoro intenso quello che attende la commissione nei prossimi mesi - dice il presidente Claudio Fava - con un calendario fitto e impegnativo che testimonia come la commissione intende interpretare il proprio ruolo in maniera attiva e fattiva".

Di seguito il calendario delle audizioni della settimana:
11 settembre
ore 14 - Rosolino Greco, dirigente generale dipartimento regionale attività produttive;
ore 15 Francesco Nicosia, già dirigente generale dipartimento attività produttive;

12 settembre
ore 14 - Vincenzo Falgares, già dirigente generale dipartimento attività produttive;
ore 15-  Alessandro Ferrara, già dirigente generale dipartimento regionale attività produttive;

13 settembre
ore 11- avvocato Calogero Montante, legale di Vincenzo Scarantino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento