Marciapiedi dissestati a Tommaso Natale: "Anziana cade e si ferisce, periferie abbandonate"

Il vicepresidente della Settima circoscrizione, Fabio Costantino (Fi) contesta il sindaco Orlando: "Pensa solo al restyling del centro storico, Palermo non può essere spaccata a metà"

L'anziana ferita

"Una anziana signora stava percorrendo uno dei tanti marciapiedi dissestati a Tommaso Natale, è caduta e si è ferita".  A darne notizia è il vicepresidente della Settima circoscrizione, Fabio Costantino (Forza Italia), che più volte ha sollecitato l’amministrazione comunale a ripristinare i marciapiedi: “Mentre nel centro storico di Palermo si procede al restyling, come in piazza Bagnasco, le periferie sono abbandonate al proprio destino e gli abitanti sono costretti a percorrere le 'montagne russe' per evitare il peggio. Capita però che il peggio succede per davvero, e la gente cade". 

Il problema dei marciapiedi che nascondono trappole per i pedoni non è l'unico denunciato dal vicepresidente: "Si somma a quello dei rifiuti, i quali rappresentano un danno sia per il degrado urbano che soprattutto per l’incolumità delle persone”. “Il Comune - conclude Costantino - si dimostra celere con il più appetibile centro storico, sia per i turisti sia per questioni di rappresentanza, dimostrando di non essere interessato alla riqualificazione delle borgate, come se ci fossero due pesi e due misure. Palermo non può essere spaccata a metà per i capricci di un sindaco che guarda al centro perché garantisce maggiori introiti per le casse comunali. I cittadini sono tutti uguali. E' per tale motivo che mi schiererò con la povera gente per protestare contro il degrado in cui versa il nostro territorio”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Uno sbando totale.

  • Povera cristiana e poveri noi in mano a questa massa di sciagurati mangiapane e parassiti.

  • Ci sono i buchi nelle strade in centro figuriamoci in periferia storicamente abbandonate.

  • È noto che orlando non s'è MAI preoccupato di intervenire in modo incisivo sulle periferie, in modo da migliorarne le condizioni. Le periferie palermitane, più di quelle di altre grandi città, sono state storicamente neglette. Questo è, in assoluto, di uno dei più macroscopici fallimenti della sua epopea amministrativa. Non compensato dalla riqualificazione di via maqueda, che pure ha contribuito all'appeal turistico della città. L'unico intervento infrastrutturale che potrebbe considerarsi a vantaggio delle periferie (di alcune di esse) è la realizzazione della linea tramviaria, che al netto delle criticità ha comunque facilitato i collegamenti Tra Brancaccio e Borgo Nuovo e il centro. Poca roba, però

  • Ollando dimettiti

  • vergogna, stamattina ero a Villa sperlinga dove dovrebbero giocare i bambini e due anziani mentre passeggiavano in un terreno pieno di buche li abbiamo dovuti soccorrere. Orlando non sei interessato a farlo sistemare vero? ti interessa far arrivare altri emigrati feste e festini mi sembri Berlusconi 2: hai rovinato una città sindaco 

    • Gli immigrati non c'entrano assolutamente nulla con le buche di Villa Sperlinga o con il degrado delle periferie. Nulla di nulla. Non vi hanno in alcun modo contribuito, e le periferie resterebbero degradate anche se a palermo ci fosseri solo "purissimi" canazzi locali. E inoltre l'avverto che orlando non ha il potere di fare "arrivare" alcun immigrato.lui si limita a parlare e straparlare. Provi a far funzionare il cervello, signora. Se ne ha la possibilità. Lei è la dimostrazione di come certa propaganda fa leva sui più ignoranti membri del volgo: gira e rigira, quando si discute di problemi oggettivamente esistenti si ci fa entrare l' "immigrato", anche se questi non c'entra nulla.

      • Giustissimo, gli immigrati non c'entrano nulla con questo caso. Ma il potere di tappare e/o rappezzare strade e marciapiedi questo sindaco l'ha oppure ha perso anche questo?

  • Ora Ollanno obietterà che questa situazione l'ha ereditata dimenticando che ha fatto il siandaco dal 1985 per cinque mandati, perciò se non lo sa Leolui chi lo deve sapere che i marciapiedi fanno schifo?

  • Scusate ma con i soldi che incassano dei vari tributi multe ecc.ecc. dove vanno a finire;Non esiste un ente che controlli l' amministrazione comunale;il degrado é al massimo.

  • Signora ma di che si lamenta . Il sindaco e la giunta sono indagfarati ad organizzare feste in via Maqueda . Cibo da strada ' festa del la birra, del pane e panell, stigghile, frittola .... Signora che possono perdere tempo con lei.

  • Purtroppo il degrado non è solo nelle periferie, ma anche in prossimità del centro. I marciapiedi sono una groviera così come le strade , buche rattoppi ecc... Per non parlare delle strisce pedonali , ormai scomparse da tempo. L’illuminazione pubblica è come se non esistesse: Le lampade sono obsolete. La differenziata da ridere, i cassonetti mai igienizzati. Di contro addobbi e luci nelle strade del centro e piazze. E' un vero abbandono

    • Signori elettori dell'incantatore e vostro amico. Orlando da quando fa il politico è stato sindaco da 17 anni . Ma per fare che cosa ? A, si , ha sistemato qualcosa . O qualcuno?

      • Non si è mai capito cosa ha fatto x questa città.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento