AnciSicilia conferisce la targa “trasparenza e legalità” al sindaco di Corleone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

AnciSicilia ha premiato Lea Savona, sindaco di Corleone con una targa "Trasparenza e Legalità". Il conferimento è stato presentato dalla scrittrice Sara Favarò alla presenza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, presidente di AnciSicilia.

"Da parte mia c'è soddisfazione - commenta Lea Savona - . AnciSicilia sta indicando agli amministratori delle realtà difficili come le nostre, che la via d'uscita è già tracciata, basta seguirla. La città dove sono nata e cresciuta, Corleone, è stata facile ostaggio di alcuni boss della mafia, sino a diventare la loro roccaforte. Per troppi anni abbiamo sperato di poter cambiare il nostro futuro poggiando su vecchi modelli. Non funzionano più. E sono contenta di aver avuto la forza e il coraggio di schierarmi a favore della Legalità. Le emergenze che abbiamo oggi a Corleone sono diverse da quelle di un tempo, anche perché non cediamo più al ricatto mafioso".

"La gestione dei rifiuti, le strade e l'occupazione sono i veri problemi - spiega Savona - . Per affrontare con intelligenza queste emergenze è mia convinzione che non si possa e non si debba prescindere dalla Legalità. Viviamo una fase delicata dove sono in gioco le istituzioni, siano trasparenti, e le preserveremo. Se diventano opache, le avremo perse per sempre. Le nuove generazioni e i miei concittadini Corleonesi meritano la fiducia e l'appoggio di organismi sovra comunali come AnciSicilia".

Torna su
PalermoToday è in caricamento