Alluvione a Grisì, sì del governo regionale allo stato di calamità 

A darne notizia è Vincenzo Figuccia, deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia: "Un chiaro gesto di attenzione verso una delle tante comunità che spesso, per ragioni geografiche e morfologiche, rischia l'isolamento per eventi meteorologici"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il governo regionale oggi ha deliberato lo stato di calamità per la piccola frazione di Grisì. "Sono soddisfatto della sensibilità mostrata dal governo - commenta Vincenzo Figuccia, deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia -, è un chiaro gesto di attenzione verso una delle tante comunità che spesso, per ragioni geografiche e morfologiche, rischia l'isolamento per eventi meteorologici come quelli verificatisi nelle scorse settimane. Vigileremo - conclude - perché le istituzioni a tutti i livelli coinvolte e in ragione del principio di sussidiarietà, intervengano costantemente a sostegno di azioni concrete come questa. A Grisì e a tutte le realtà interessate dai fenomeni alluvionali delle ultime ore rinnovo la mia solidarietà e il mio supporto".
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento