Alibaba e i sogni di Micciché: il più grande gruppo e-commerce al mondo in tour in Sicilia

Il general manager della multinazionale: "Possiamo diventare un motore importante per incrementare il turismo cinese nell’Isola". Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana: "Qua abbiamo giovani molto capaci e intraprendenti..."

Miccichè durante l'incontro con Alibaba

“Alibaba, a differenza di altri circuiti di questo tipo, è come un centro commerciale che opera 24 ore al giorno, su 365 giorni l’anno: apre i negozi sulla sua piattaforma di e-commerce, mettendo le imprese nelle condizioni di esportare in tutto il mondo e, soprattutto, in Cina. Non è un motore solo virtuale ma reale: riesce a vendere 100 Maserati in 18 secondi”. Così il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, intervenendo al convegno di Alibaba Group, il più grande gruppo e-commerce al mondo, nato in Cina nel 1999, con un ufficio di rappresentanza a Milano, con l’obiettivo di aiutare le imprese italiane ad esportare in tutto il globo.

“Alibaba potrebbe essere il sistema ideale di vendita per le start up che non avrebbero bisogno di ricorrere ai canali tradizionali per promuovere i loro prodotti. Sarebbe opportuno che i dirigenti di questo colosso cinese dell’e-commerce rivolgessero la loro attenzione anche alle Università dove ci sono giovani molto capaci e intraprendenti – ha aggiunto Miccichè -. Se l’assessorato regionale alle Attività produttive riuscisse a mettere in contatto Alibaba con le aziende isolane, avremmo fatto bingo – ha detto il presidente, rivolgendosi all’assessore Mimmo Turano -. È una piattaforma che può garantire un grande successo sia alle piccole start up che ai grandi marchi. Ecco perché i siciliani creativi devono puntare su Alibaba”.

“Sono felice di essere in Sicilia, una regione ricca di talento imprenditoriale ed eccellenze territoriali, per incontrare gli imprenditori e top manager siciliani e far loro conoscere tutte le opportunità offerte dall'ecosistema di Alibaba Group, che può diventare un motore importante per incrementare il turismo cinese nell’Isola - ha detto Rodrigo Cipriani Foresio, general manager Alibaba Group e country manager di Alipay per il Sud Europa -. Infatti, sulle nostre vetrine possono essere pubblicizzati importanti beni culturali come Palazzo dei Normanni, musei e siti archeologici. Ringrazio il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Micciché per l'ospitalità dataci a Palermo. Domani proseguiremo a Catania per la seconda tappa della nostra visita siciliana”, ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento