Posta elettronica certificata: tutte le informazioni per Palermo

La pec è un’alternativa alla raccomandata A/R, poiché possiede lo stesso valore legale. Ecco tutto quello che bisogna sapere per averne una

La dicitura per esteso è "posta elettronica certificata" anche se tutta la conoscono semplicemente come "pec". Nata circa dodici anni fa, oggi la pec è uno strumento di comunicazione obbligatorio per le aziende, la Pubblica Amministrazione e i professionisti. In alcuni casi viene anche utilizzata dai cittadini, avendo acquisito un valore determinante nel panorama europeo.

Un'alternativa alla raccomandata A/R

La pec è un’alternativa alla raccomandata A/R, poiché possiede lo stesso valore legale. Il vantaggio sta nel fatto che per spedire un messaggio, attraverso la pec non è necessario uscire da casa o dall’ufficio: è possibile infatti spedire un messaggio di posta elettronica certificata semplicemente attraverso un pc o uno dei tradizionali dispositivi mobili.

Garanzia di avvenuta consegna

Rispetto ai mezzi tradizionali, la pec certifica la trasmissione e l’avvenuta consegna di un messaggio, ma ne garantisce anche l’integrità del contenuto rendendo lo strumento ancora più versatile e adatto a svariati utilizzi che vanno oltre la semplice trasmissione di un messaggio o di un file. 

La pec ha lo stesso valore legale della tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento, quindi consente l’opponibilità a terzi dell’avvenuta consegna. Inoltre, è obbligatoria nel circuito degli scambi documentali previsti nell’ambito dei processi telematici. Viene utilizzata in molte altre situazioni come l’iscrizione a concorsi pubblici, la richiesta di informazioni alle Pubbliche Amministrazioni nell’ambito delle regole di trasparenza e per scambi di dati tra mondo finanziario e Agenzia delle entrate.

Come ottenere una casella di posta certificata

Una casella di posta elettronica certificata con caratteristiche a norma di legge ma con offerte stabilite dal mercato può essere acquisita presso uno dei gestori indicati sul sito AgID (Agenzia per l’Italia digitale). 

Come accedere alla pec 

È possibile scegliere lo spazio della casella, meccanismi di notifica della ricezione del messaggio, servizi di gestione dei messaggi e delle relative ricevute con la possibilità offerta dal gestore di pec di un servizio di conservazione digitale conforme alle norme primarie. Accedere alla pec è molto semplice e l'accesso può essere gestito attraverso una semplice webmail. E' possibile richiedere al gestore della pec i log delle trasmissioni e delle ricezioni dei messaggi al fine di avere prova di avvenuta trasmissione o deposito nella casella del destinatario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le "pagine gialle" degli indirizzi pec

Sul sito Inipec tenuto da Infocamere per conto del Ministero dello Sviluppo economico è possibile reperire gli indirizzi di posta elettronica certificata di professionisti e imprese. L’indice viene aggiornato con i dati provenienti dal Registro Imprese e dagli Ordini e dai Collegi di appartenenza, nelle modalità stabilite dalla legge. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento