Anziani, nel distretto di Carini arriva il buono socio-sanitario

C'è tempo entro il 26 febbraio per usufruire dell'agevolazione. Ecco tutti i requisiti richiesti

L'Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Terrasini rende noto che, entro il 26 febbraio 2014, è possibile presentare domanda per usufruire del buono socio-sanitario.

Chi può richiederlo. Le famiglie residenti nel distretto socio-sanitario di Carini che mantengono od accolgono anziani (di età non inferiore a 69 anni e un giorno) in condizioni di non autosufficienza, titolari di invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento debitamente certificata o disabili gravi. I requisiti necessari per ottenere il buono sono il vincolo familiare (parentela, filiazione, adozione, affinità) e la convivenza con il nucleo familiare di riferimento. Il limite I.S.E.E. in relazione alla composizione del nucleo familiare non deve superare i 7mila euro.

Cos'è. Il buono socio-sanitario si distingue in: buono sociale ovvero una provvidenza economica a supporto del reddito familiare, finalizzato a sostenere la famiglia nel prendersi cura dei propri familiari; buono di servizio (voucher) ovvero un titolo per l’acquisto di specifiche prestazioni domiciliari, che potrà essere speso presso le strutture presenti nel territorio del distretto, iscritte all’albo delle strutture assistenziali, per le sezioni anziani e/o inabili e per la tipologia di assistenza domiciliare, liberamente scelte dalle famiglie.

La domanda dovrà essere corredata di: documentazione attestante la composizione del nucleo familiare; certificazione I.S.E.E., rilasciata dagli uffici e organismi abilitati, relativa all’anno 2012, debitamente sottoscritta; verbale della commissione invalidi civili attestante l’invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento o in alternativa certificazione attestante la disabilità grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 legge n. 104/92, anch’essa rilasciata dalla commissione invalidi civili; fotocopia del documento di riconoscimento del soggetto che inoltra l’istanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento