Da Orto (in)colto a orto colto: si festeggiano i primi raccolti

Promosso dalla cooperativa sociale Orto Capovolto, prevede la realizzazione di orti didattici negli spazi di pertinenza degli istituti scolastici e lo svolgimento di attività correlate

Il progetto Orto(in)Colto, promosso dalla cooperativa sociale Orto Capovolto, prevede la realizzazione di orti didattici negli spazi di pertinenza degli istituti scolastici e lo svolgimento di attività didattiche correlate. Per l’anno scolastico 2015/2016 ha coinvolto diciotto classi di sette diversi istituti scolastici palermitani, per un totale di più di 400 tra bambini e ragazzi con un età compresa dai 4 ai 13 anni.

Un percorso, quello da “L’orto Incolto” ​a “L’orto Colto”, che riesce a coniugare l’educazione ambientale e l’educazione alimentare attraverso l’agricoltura urbana, nell’ottica di una migliore sostenibilità ambientale, economica e sociale per la città e, nel caso specifico, per i suoi piccoli abitanti. E lo fa attraverso dieci incontri teorico-pratici che hanno scopo di trasformare le aree verdi degli istituti scolastici, spesso abbandonate, in veri e propri giardini commestibili a scopo didattico: un percorso, quindi, che parte dallo studio dell’agricoltura biologica e della classificazione degli ortaggi di stagione, passa per la costruzione con materiali di riciclo di semenzai da curare quotidianamente in aula e arriva alla realizzazione di un orto nel cortile della scuola. Sono i bambini e i ragazzi, con l’aiuto dei tutor, a preparare il terreno e mettere a dimora le colture, oltre a installare l’impianto di irrigazione e realizzare elementi funzionali e decorativi, come le panchine, le etichette per riconoscere le piante e gli spaventapasseri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appuntamento di fine maggio è la Festa dell’Orto: visite guidate, raccolta e degustazione dei prodotti, mostra dei lavori e consegna degli attestati ai giovani partecipanti. Si comincia con i più piccoli dell’Istituto Comprensivo Uditore, in particolare con i plessi Verga e Buttitta, i cui festeggiamenti si svolgeranno rispettivamente il 24 e il 25 maggio. A seguire, il 26 e il 27, saranno le scuole Borgese di Pallavicino e Lambruschini di via Don Minzoni a festeggiare il raccolto dell’orto. Infine, il 31 maggio e il 1° giugno, toccherà al plesso Setti Carraro di Uditore e alla scuola A.Pecoraro di Piazza Alcide de Gasperi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento