Alla scuola Imera gli alunni imparano a tutelare l'ambiente

L'iniziativa rientra nell'ambito della Festa dell'Albero. Orlando: "Occasioni come questa ci ricordano il ruolo vitale degli alberi per l'ambiente e per la nostra città"

Si è svolta questa mattina, presso il plesso scolastico Giulio Bonfiglio di via Imera, la manifestazione "Una pomelia nel giardino dei ragazzi". Nel programma dell'iniziativa, inserita tra quelle organizzate in città in occasione della Festa dell'Albero, prevista anche la piantumazione nel giardino interno all'Istituto di una pomelia donata dall'amministrazione comunale. "Questa pomelia è un inno alla vita - ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando -. Occasioni come questa ci ricordano il ruolo vitale degli alberi per l'ambiente e per la nostra città, dove sempre più spesso asfalto e cemento ci fanno dimenticare l'importanza delle piante".

Insieme al sindaco, per l'amministrazione comunale hanno preso parte all'evento, tra gli altri, gli assessori alla Scuola e al Verde, Barbara Evola e Sergio Marino, e il garante dell'infanzia e dell'Adolescenza, Lino D'Andrea.  Erano presenti, inoltre, l'assessore regionale all'Agricoltura, Antonello Cracolici, il giornalista e scrittore Alberto Samonà, consigliere di Villa Piccolo, e la dirigente scolastica dell'I.C. Colozza - Bonfiglio, Valeria Catalano.

"Da oltre quattro anni stiamo curando, con particolare attenzione e con la collaborazione delle scuole, l'educazione ambientale - hanno dichiarato gli assessori Evola e Marino -. E nel mese dei diritti dei bambini abbiamo voluto dare enfasi anche al diritto di abitare in una città vivibile e con il verde curato. Il rapporto tra natura e bambini - hanno concluso - rappresenta il futuro".

I bambini dell'Istituto hanno, infine, recitato la poesia "Plumelia" di Lucio Piccolo, intonato canti e donato agli ospiti piccoli manufatti di carta creati da loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento