M'illumino di meno, luci spente in alcuni uffici postali di Palermo e provincia

Poste italiane aderisce anche quest'anno all'iniziativa dedicata all'ambiente e al risparmio energetico. Dalle 18 alle 19.30 sedi al buio

L'ufficio postale in piazza Unità d'Italia

Poste italiane aderisce anche quest’anno all’iniziativa dedicata all’ambiente e al risparmio energetico “M’illumino di meno”: dalle 18 alle 19.30 luci spente in 325 sedi presenti su territorio nazionale. Uffici postali al buio anche in piazza Unità d’Italia e via Suor Maria Dea Maio, a Palermo, e in provincia a Partinico, Polizzi Generosa, Corleone, Carini, Polizzi Generosa e Termini Imerese.

L’azienda ha inoltre invitato i 142 mila dipendenti - che già da tempo vengono sensibilizzati sulle tematiche “verdi” con progetti specifici e campagne di comunicazione interna - a compiere un gesto simbolico per ridurre l’inquinamento come, per esempio, recarsi in ufficio a piedi, in bicicletta o con il trasporto pubblico, adottare il car-sharing o il car-poolin. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poste Italiane è impegnata da anni per ridurre l’impatto delle proprie attività sull’ambiente: il 100% dell’energia che utilizza proviene da fonti rinnovabili certificate e nelle sue 15 mila sedi è stato adottato un piano di ottimizzazione dell’energia, mirato al contenimento dei consumi. Gli interventi vanno dall’attivazione del telecontrollo e dello spegnimento degli impianti da remoto in 4.500 sedi particolarmente “energivore” come, per esempio, i grandi impianti industriali per lo smistamento di corrispondenza e pacchi, alla sostituzione di vecchie centrali termiche con caldaie a condensazione, dall’adozione di avanzati strumenti di termoregolazione per gli immobili alla massiva sostituzione, recentemente pianificata, delle lampade tradizionali a fluorescenza con quelle a tecnologia Led, dalla realizzazione di impianti fotovoltaici all’utilizzo sempre maggiore di veicoli elettrici e bi-fuel. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

  • E' morto l'attore palermitano Tommaso Caporrimo, recitò ne "I cento passi"

Torna su
PalermoToday è in caricamento