Palermo capitale della mobilità studentesca: in città il congresso internazionale Erasmus

In arrivo 80 delegati da 40 paesi diversi. L’associazione Esn (Erasmus Student Network) mobilita ogni anno più di 200 mila studenti

Giovedì 30 maggio, alle 18, presso l'aula 6 della facoltà di Matematica in via Archirafi 34, si terrà la conferenza di apertura del “Council of National Rappresentative” di ESN (Erasmus Student Network). Il principale appuntamento annuale della più grande associazione studentesca dell’area euromediterranea che, da più di 15 anni, si occupa di mobilità internazionale. ESN rappresenta per centinaia di migliaia di studenti provenienti da oltre 40 nazioni diverse, il principale punto di riferimento per la partecipazione ai progetti europei di mobilità studentesca (Erasmus, ma non solo). Nell’anno accademico in corso sono quasi 200mila gli studenti seguiti dal network grazie ad una presenza capillare e diffusa, con 530 sezioni in 480 Atenei che hanno aderito al circuito ESN (solo in Italia sono attive ben 53 sezioni ESN).

Quest’anno, per la prima volta dalla costituzione del network, è stata scelta Palermo per ospitare il CNR (Council of National Rappresentative), ovvero l’assemblea internazionale degli 80 delegati, provenienti da 40 nazioni diverse, nel corso della quale verranno prese le decisioni che guideranno nel breve e medio periodo le politiche di mobilità internazionale ed i programmi di livello nazionale ed internazionale di ESN. “Una scelta non casuale, frutto di riflessioni largamente condivise con tutti i partner internazionali che hanno voluto premiare la rinascita turistica ed il messaggio culturale di interculturalità ed apertura dei confini che promana dalla città” afferma Francesco Pedone, responsabile dello staff che organizza l’evento. L’incontro si terrà dal 30 maggio al 2 giugno e prevede, oltre alla conferenza di presentazione di giovedì pomeriggio ed alle sessioni dell’assemblea plenaria di ESN (venerdì, sabato e domenica mattina) anche visite guidate alla scoperta della città e non solo.

I ragazzi potranno visitare anche la provincia, grazie alla partnership siglata con Giovanni Messina, che ha inserito il Congresso ESN nel calendario degli eventi collegati a MaggioFormaggio, iniziativa di promozione della cultura contadina in corso presso il Caseificio Bompietro. “La missione principale del nostro network – afferma Francesco Adragna, presidente di ESN Palermo – si può sintetizzare in un acronimo: SHS, Student Helping Student. Ci aiutiamo fra di noi, all’interno di una rete ormi diffusa in tutta Europa, per rendere quanto più bella e significativa l’esperienza di mobilità internazionale di ciascun socio. Basti pensare che ad ognuno dei 200mila ragazzi in mobilità tramite la nostra rete viene assegnato un “buddy”, cioè un amico che lo accompagna, lo consiglia e lo aiuta, in ogni fase della permanenza nel paese ospitante. Portiamo avanti i valori dell’unità nella diversità guardando all’Europa come casa nostra: uno spazio di pace ed interculturalità”.

“L'Erasmus e più in generale tutti i programmi di mobilità internazionale finalizzati alla formazione e allo studio, sono fra i più grandi e tangibili risultati dell'Unione Europea – afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando - milioni di giovani hanno potuto spostarsi in Europa ed oltre l'Europa, formarsi in luoghi d'eccellenza, conoscere nuove culture e far conoscere la propria, costruire legami e relazioni importanti che sono oggi il tessuto connettivo dei cittadini europei. In tutto questo, il ruolo delle associazioni, e fra queste certamente e prioritariamente ESN, è stato centrale perché questi legami diventassero strutturali e andassero oltre i rapporti personali. Ringrazio quindi sia la struttura internazionale di ESN, sia i suoi rappresentanti locali per aver scelto Palermo per questo importante momento.

Spero che i tanti partecipanti venuti dall'estero abbiano modo di conoscere e toccare con mano la realtà interculturale della nostra città e di conoscere anche la ricca comunità di giovani che, proprio grazie ad Erasmus+, sono oggi nostri concittadini." Alla conferenza di apertura prenderanno parte, oltre al sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alle culture del Comune di Palermo Adham Darawsha, il prorettore dell’ateneo di Palermo Paolo Inglese, il presidente di ESN Italia Vittorio Gattari, il professore Michelangelo Gruttadauria, il consigliere comunale Giulio Cusumano ed i rappresentanti delle associazioni Libera e Addiopizzo.

Potrebbe interessarti

  • Come diventare gestore di B&B e case vacanza: il corso di formazione a Palermo

  • Botanica, giardinaggio e tanto divertimento: al via il campus estivo all'Orto Botanico

I più letti della settimana

  • L'Università di Palermo è la migliore del Sud, i laureati primi per carriera e guadagni

  • L'arte della panificazione e della pasticceria da forno in un corso di formazione a Palermo

  • Come diventare gestore di B&B e case vacanza: il corso di formazione a Palermo

  • Futuri medici a lezione negli ospedali: i ragazzi del Cannizzaro indossano camici e mascherine

  • Sicurezza alimentare su cani e gatti, il corso per medici veterinari a Palermo

  • La nuova governance degli enti locali, il corso di formazione tra politica e diritto

Torna su
PalermoToday è in caricamento