"Tu che m'hai preso il cuore, dal violino al juke box": lo spettacolo a Villa Boscogrande

"Il Salotto del Gattopardo" presenta: "Tu che m'hai preso il cuore: dal violino al juke box". Dall'operetta alla musica degli anni '60. 100 anni di musica raccontati dagli artisti de il "salotto del Gattopardo" nella splendida cornice di Villa Boscogrande.

Spettacolo diretto e curato dalla professoressa Maricetta Mulè, Marco Bono e della Dr.ssa Antonella Bono con la partecipazione di Floriana Sicari e Nunzio Bonadonna della Compagnia Operettistica Siciliana accompagnata al pianoforte dal M° Salvatore De Giorgi e dal violino di Mariangela Lampasona. Coreografie delle Maestre Silvia Raffa de "La Coreutica "e Gloria Riti della "Liberty Danza". Presenta Nicolò Tomasello. Biglietti in prevendita 15 euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Concerto omaggio agli Ac/Dc, la musica dei Dirty Eyes al Jayson Irish Pub

    • 14 novembre 2019
    • Jayson Irish Pub
  • "Figli di nessuno tour", il concerto di Fabrizio Moro sul palco del Teatro Golden

    • 9 dicembre 2019
    • Teatro Golden

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Tutto un mondo oltre lo schermo della tv, Paolo Bonolis presenta il suo libro a Palermo

    • solo oggi
    • 11 novembre 2019
    • Cinema Rouge et Noir
  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento