Mario Bajardi e Alessandro Sanfilippo in concerto, il live al Museo Riso

“Vedere la Musica”, una rassegna voluta dal Polo Museale di Arte Contemporanea di Palermo, diretto da Valeria Livigni, la cui direzione artistica ed esecutiva è stata affidata al produttore siciliano Alfredo Lo Faro. Ascoltare l’arte e vedere la musica è il titolo che vuole testimoniare come l’arte, letta in chiave interdisciplinare, può coinvolgere i nostri sensi e indurci ad un benessere psicofisico. La rassegna, iniziata lo scorso 8 agosto con una mostra itinerante che ha fatto tappa a Brolo, si avvia adesso alla conclusione con il concerto dell’artista siciliano Mario Bajardi e special guest Alessandro Sanfilippo. Mario Bajardi ha ispirato tutta la rassegna attraverso il suo trascendentale progetto musicale capace di generare forti emozioni e di evocare scene visibili seppur invisibili. Il 14 settembre al Museo Riso alle ore 19.00 presso la sala Kounellis, sarà protagonista proprio il musicista siciliano che si esibirà con un impianto hi end in quadrifonia per stimolare la massima immaginazione dei 200 fortunati che potranno accaparrarsi gratuitamente la poltrona.

BjM è un riconosciuto compositore di musiche per Film, cortometraggi, spot, jingle internazionali (Tasca Almerita spot: "The sound of vine") e collaborazioni con artisti internazionali e aziende come la 8Dio. Con il suo violino crea sonorità ambient e sperimentali tramite elaborazione live tramite software e computer. Nelle sue performance prevede la presentazione al pubblico di brani inediti tratti dagli album BJM Archives – BJM Glass Orchestra – Inverse - e l'ultimo lavoro Schengen, tutti distribuiti in Europa e nel Mondo con doverosi riscontri di critica e pubblico. Sanfj è un pianista compositore che attraverso un processo di sperimentazione, la sua formazione classica approda alle sonorità elettroniche. La composizione dei brani è realizzata con un pianoforte acustico suonato e registrato, motivo dominante nella maggior parte delle composizioni. Lo scenario che si propone è un mix di elettronica, ambient e classic contemporary. Fino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al halisah, i luoghi della Kalsa: alla scoperta del quartiere più antico di Palermo

    • 14 giugno 2020
    • Porta dei Greci
  • Sulle orme dei Florio, il tour letterario ispirato al romanzo "I Leoni di Sicilia" di Stefania Auci

    • 13 giugno 2020
    • Teatro Massimo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento