Il tedesco s'impara guardando un film, "Der Verdacht" (gratuitamente) al Goethe-Institut

Der Verdacht (Il sospetto). Appuntamento martedì 22 ottobre alle ore 17.30 al Goethe-Institut Palermo ai Cantieri Culturali alla Zisa in
via Paolo Gili 4 a Palermo. Ingresso libero. 

Regia: Frank Beyer. Con Christiane Heinrich, Michael Nikolaus Gröbe, Michael Gwisdek, Christine Schorn. Germania 1991, 94 min. Una travagliata storia d’amore ambientata alla fine degli anni Settanta all’ombra del regime della RDT. Karin sogna di diventare giornalista e avrebbe la strada spianata grazie al padre, importante funzionario di partito. Innamorata di un giovane dissidente, si trova però davanti a una drammatica scelta. 

Un quadro potente e inquietante della cultura del sospetto ai tempi della Ddr, firmato da uno dei grandi artefici del cinema della Defa, Frank Beyer, lui stesso censurato durante il comunismo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Omaggio al cinema cubano, alla Casa della Cooperazione il film "Fragola e cioccolato"

    • solo oggi
    • 5 dicembre 2019
    • La Casa della Cooperazione
  • "Butch Cassidy", film su un bandito sui generis: la proiezione al Rouge et Noir

    • 9 dicembre 2019
    • Cinema Rouge et Noir

I più visti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle ancora a Palermo, al Museo Riso lo stupore prende il volo

    • dal 5 ottobre al 8 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento