"Sicilie, l’identità molteplice" di Pino Manzella e dei soci Asadin a Montelepre

Da domenica 28 agosto a domencia 11 settembre, a Montelepre (Palermo), presso la cripta della parrocchia di Santa Rosalia si terrà la mostra pittorica e fotografica "Sicilie, l'identità molteplice", con opere di Pino Manzella e foto dei soci Asadin ad esse ispirate.

I cinquanta dipinti e le cinquanta fotografie già esposti a Palermo presso l'ex Real Fonderia alla Cala, a Castellammare del Golfo all'interno del Palazzo dei Crociferi e nella splendida location di Torre Alba a Terrasini, approdano adesso a Montelepre, grazie alla Pro Loco e all'ospitalità della Parrocchia di Santa Rosalia.

Nella mostra saranno esposti i quadri che il pittore e artista Pino Manzella ha realizzato nel corso degli anni e le fotografie dei soci Asadin che ai quadri si sono ispirati. Il tema, come scrive Umberto Santino nella presentazione, è "la Sicilia, o meglio le Sicilie, con tutte le sue contraddizioni, con i suoi miti e i suoi stereotipi ma pure le sue semplici, quotidiane, umili e preziose speranze-certezze". Quello delle Sicilie, sottolinea Giuseppe Viviano curatore del catalogo della mostra, "è un progetto ambizioso e complesso, e per questo affascinante, intorno a un'isola che non ha eguali […] terra di miti e di contrasti, di mafia e di antimafia, meta di arrivi e di partenze, luogo di speranze e di sogni infranti, centro di potere e di speculazioni, crogiolo e mosaico di culture, terra di conquista, di agrumi, di sale e di fuoco, teatro di pupi e di pupari, di carretti e malaffare, di mostri e di dèi…".

E' questo l'ambito in cui nasce la mostra dedicata alle Sicilie ed il suo prezioso catalogo, frutto di un lavoro personale e collettivo che ha unito la pittura alla fotografia. C'è l'impegno artistico di Pino Manzella, pittore che disegna e dipinge su carte antiche facendo rivivere nel presente la memoria del passato, con simboli, citazioni, significati e messaggi da decodificare, condiviso dai soci di Asadin, fotografi non professionisti che dal 2007 hanno costituito la loro associazione con lo scopo di promuovere la fotografia, impegnandosi in progetti collettivi dalle finalità sociali e culturali.

Pino Manzella nasce a Cinisi nel 1951. Studia Lingue e Letterature Straniere e si laurea all'Università di Palermo. Fin dai primi anni Settanta disegna manifesti e vignette per le attività politiche e culturali animate da Peppino Impastato nel Circolo Musica e Cultura prima e a Radio Aut poi. La Sicilia, con i suoi eccessi di luce e le ombre della sua storia, è il centro ossessivo della sua ricerca artistica. Dagli anni Settanta espone in mostre personali e collettive ed in rassegne di carattere nazionale ed internazionale.

Con l'occasione verrà anche presentato il catalogo edito da Casa Memoria Impastato Edizioni. Interverranno il pittore Pino Manzella e per l'ass.ne Asadin Evelin Costa. La mostra sarà visitabile fino all'11 settembre 2016, tutti i giorni dalle 18 alle 20. Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Lusso, prestigio, politica e guerra: la Sicilia del Trecento in una mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 25 ottobre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Palazzo Chiaramonte Steri
  • "La macchina dell'immaginazione", la mostra multimediale su Leonardo Da Vinci alla Gam

    • dal 17 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Gam, Galleria D'Arte Moderna

I più visti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Palermo on Ice, Natale al Giardino Inglese: torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Giardino Inglese
  • Arriva a Palermo "M Orfei": il circo con i trapezisti da record Flying Martini, Transformers e King Kong

    • dal 21 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Piazzale Giotto
  • Circo acquatico, gli animali del mare in un grande show acrobatico al Conca d'Oro

    • dal 6 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Conca d'Oro
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento