Canti devozionali sotto l'ombrello del suono, omaggio a Michele Perriera alla Fabbrica 102

Domenica 14 gennaio, a partire dalle 21.30, la Fabbrica102 rende omaggio all'intellettuale e drammaturgo palermitano Michele Perriera fondatore e direttore della scuola di teatro "Teatès" di Palermo, scomparso nel 2010.

Un'interprete d'eccezione, per l'occasione: Giuditta Perriera, attrice e regista e figlia del Maestro, in collaborazione con uno dei musicisti palermitani più votati ai nuovi linguaggi, Lelio Giannetto, fondatore di Curva Minore. La piece contempla una selezione di testi di Perriera scelti da Giuditta che, sfiorando l’immaginario edipico, si scioglie in un’adorata devozione, un canto dell'anima e della ragione generato dalla purezza del linguaggio dei testi del padre.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Quattro atti da cani", lo spettacolo furfante e irriverente debutta al Teatro Jolly

    • dal 12 al 21 gennaio 2018
    • Teatro Jolly
  • Dal primo di risate al dolce che fa dimenticare i problemi, al teatro Jolly arriva Mastercost

    • dal 26 al 28 gennaio 2018
    • Teatro Jolly
  • "C'era e c'era Giuseppe Schiera", l'omaggio cantore beffardo al Teatro Biondo

    • dal 10 al 21 gennaio 2018
    • Teatro Biondo

I più visti

  • Van Gogh a Monreale, mostra multimediale su vita e opere del grande pittore olandese

    • dal 25 novembre 2017 al 29 aprile 2018
    • Complesso Monumentale Guglielmo II
  • Palermo come Montecarlo, il circo di Lidia Togni in viale dell’Olimpo

    • dal 7 dicembre 2017 al 29 gennaio 2018
    • Viale dell'Olimpo
  • La fotografia mondiale è di casa alla Gam, 140 scatti di Henri Cartier Bresson in mostra

    • dal 21 ottobre 2017 al 25 febbraio 2018
    • Gam, Galleria D'Arte Moderna
  • Concerti a bordo del tram, un giorno di musica live lungo i binari della città

    • dal 3 al 4 febbraio 2018
    • luoghi all'interno dell'articolo
Torna su
PalermoToday è in caricamento